Playoff, Capuano suona la carica: “È la partita della vita”

Le parole del tecnico biancoverde in conferenza stampa

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Cuore, grinta e motivazioni per tentare l’impresa. Questo è il succo delle riflessioni di mister Eziolino Capuano, che a meno di 48 ore dal malore accusato sabato si è presentato in conferenza stampa per presentare il match con la Ternana. Dopo aver offerto rassicurazioni sul suo stato di salute, il tecnico biancoverde non ha usato mezzi termini, definendo la gara di mercoledì come “la partita della vita”.

Il trainer dei lupi non ha dubbi sull’atteggiamento da assumere: “A livello tattico e motivazionale, abbiamo l’obbligo di andare oltre il limite della fatica per regalare un sogno ai nostri tifosi”. Per vincere, servirà tuttavia fare i conti con il valore della Ternana, squadra molto apprezzata dall’allenatore: “La Ternana ha una fase di recupero breve, ma anche motivazioni a mille e sono guidati da Gallo, che a mio avviso è un ottimo allenatore. Le insidie saranno tante, siamo pronti a dire la nostra. Possono giocare con il 4-3-1-2 o il 3-5-2, sono moduli similari per certi aspetti. Ci siamo preparati per affrontarli entrambi”.

La condizione fisica non preoccupa il tecnico, che confida sulle motivazioni del gruppo e sull’impatto dei cambi: “Sul piano fisico non sono preoccupato. La nostra forza è l’aggressività: dobbiamo fare in modo che loro sbaglino il più possibile. Ora è difficile avere la condizione che abbiamo sempre avuto. In questo contesto i cinque cambi incideranno tantissimo. Servirà essere compatti. In partite del genere ogni episodio può essere determinante, soprattutto su palla inattiva”.

Nella parte finale della conferenza, Capuano si è soffermato più nello specifico sulla condizione della sua squadra e sulla posizione di Tonti: “Mi aspetto professionalità da Tonti, non giocava appena sono arrivato e con me ha giocato, è un buon portiere. Il problema lo avremmo se dovesse prendere due ammonizioni, al suo posto ci sarebbe un ragazzo non pronto (Pellecchia, ndr). 3-4 giocatori non si sono allenati con continuità perché hanno avuto problemi. Andrà in campo chi è in buona condizione mentale e fisica, ci sono alcuni giocatori importanti che difficilmente andranno in campo”.

Leggi anche l’articolo sul rendimento casalingo della Ternana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy