Verso Ternana–Avellino – Il tortuoso cammino interno degli uomini di Gallo

L’analisi sul cammino casalingo in campionato delle Fere

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

VERSO TERNANA-AVELLINO – I playoff sono da sempre una lotteria che azzera i dati statistici raccolti durante l’annata. Difficile fare calcoli, difficile fare previsioni. L’unica cosa certa in casa Avellino è che per andare avanti bisognerà vincere. A cominciare dalla gara di mercoledì al “Libero Liberati”, dove i lupi hanno già vinto e dove le Fere non sono state sempre all’altezza durante tutto l’arco del campionato. I dati come detto si azzerano, ma questo potrebbe però essere un punto di partenza importante per cominciare a costruire l’impresa.

La squadra di Fabio Gallo ha disputato in casa durante la stagione regolare 15 gare, collezionando 24 punti (leggermente meglio fuori casa con 26 punti in 15 partite) con uno score di 7 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte.
Il cammino interno delle Fere è partito con il successo (1-0) con il Potenza, subito smorzato dal tonfo (0-2) con l’arrembante Monopoli di Beppe Scienza. Dopo il pareggio (1-1) con la Reggina, è arrivato il successo contro il Catania (3-2) prima del ko con l’Avellino (0-1 griffato da Charpentier). Il ko contro la formazione biancoverde è stato metabolizzato con tre successi consecutivi: Picerno (2-1), Paganese (2-0), Viterbese (2-1). La zampata dell’ex Avellino D’Angelo ha interrotto la striscia regalando un importante successo alla Casertana (0-1). Pronto riscatto con il 3-1 al Rende ed il 3-0 rifilato al Rieti. L’instabilità del percorso è proseguita con lo 0-0 con la Sicula Leonzio, con la sconfitta per mano del Francavilla (0-2) e con i rocamboleschi pareggi (entrambi per 2-2) portati a casa con Bari e Bisceglie.

Un cammino quindi tortuoso, senza quella giusta continuità a cui poteva aspirare una squadra costruita per il salto di categoria. Costretta invece a giocarsi l’accesso in B sin dagli albori della postseason. Contro una squadra, l’Avellino, che già ha fatto male e che si potrà giocare le proprie carte a viso aperto e senza nulla da perdere.

Leggi anche l’articolo sulla pesante defezione in casa umbra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy