Sandro Abate, solo Pesaro come te nell’ultimo mese

13 punti nelle ultime 5 gare: 4 vittorie ed un pari. E il calendario permette di osare

di Redazione Sport Avellino

Il secondo posto in classifica, ad un solo punto dalla corazzata Pesaro, regala il sorriso ad un Avellino che si è finalmente ritrovato dopo la partenza ad handicap. Due sconfitte nelle prime due gare. All’esordio contro l’Acqua e Sapone, poi il ko di Dosson contro Came. Poi solo gioie. La vittoria interna all’esordio al PaladelMauro contro Mantova. Poi il pari nel derby ad Eboli. E poi solo vittorie. Contro il San Giuseppe in casa, a Ostia contro il Lido e ieri ancora in casa contro Genova. Un pokerissimo di risultati utili consecutivi che rilanciano in vetta gli avellinesi che anche ieri, complici le assenze, erano in formazione rimaneggiata viste le assenze di Villalva (stagione finita), Abate (squalificato) e Testa (infortunato).

E il calendario dà una mano ai lupi. Sabato, trasferta a Pescara in casa della Colormax (due punti in classifica) e poi si torna a casa, nel giorno della Immacolata, contro il Padova prima di giocarsi l’all-inn il venerdì successivo a Pesaro contro l’Italservice.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy