Serie B – Diritti Tv, settimana di trattative. Solo quattro società interessate

Serie B – Diritti Tv, settimana di trattative. Solo quattro società interessate

In settimana la Lega Serie B incontrerà i dirigenti di quattro società per avviare con ognuno di loro delle trattative private in merito ai diritti tv 2018-21

di Michelangelo Freda, @m_freda21

La Lega Serie B al lavoro per la vendita del propri diritti televisivi. La settimana scorsa la Serie A ha venduto i propri diritti, per un totale di 973 mln di euro, a Sky e Perform, quest’ultima società operante nel cosiddetto mercato Dutch – Austria, Germania e Svizzera tedesca – e nel Giappone, pronta ad approdare quest’anno nel mercato italiano dell’online, acquisendo il pacchetto con la partita di mezzogiorno della domenica, una della domenica pomeriggio e l’anticipo del sabato sera – le due società non hanno ancora trovato un accordo di ritrasmissione -.

Per la Serie B discorso diverso, come detto la prima asta è andata male, dove le offerte presentate non rispecchiavano quanto richiesto dalla Lega di B, che ha valutato i diritti tv del campionato cadetto  60.500.000,00 euro, una cifra che andrebbe a garantire alle 22 squadre un tesoretto da 2.750.000 euro a club nel triennio 2018-21 (916.666,66 euro per singola stagione a club), rispetto al triennio passato (2015-18) che vede Sky acquisire i diritti Tv per 42 mln di euro, 14 mln di euro a stagione da suddividere sempre per tutte le squadre.  In settimana si terranno delle trattative private con le società televisive interessate, le quali finora, in attesa dei diritti tv di Serie A, avevano tenuto con i rappresentati della Lega solo degli incontri interlocutori, nella speranze di concludere, nel minor tempo possibile, un accordo congruo con le valutazioni della Serie B.

Stando a delle indiscrezioni delle 7 società iniziali interessate all’acquisizione del pacchetto ne sarebbero rimaste solo 4 realmente interessate; sicuramente Sky Italia che negli ultimi sette anni ha posseduto i diritti, oltre ad essere ora in possesso del diritti di Serie A 2018-21, Perform Sports Content & Media, Fox Networks Group ed Eurosport.

  • –  Eleven Sports
  • –  Eurosport
  • –  Fox Networks Group
  • –  Media Pro Italia
  • –  Perform Sports Content & Media
  • –  RTI – Reti Televisive Italiane
  • –  SKY Italia

Intanto in Inghilterra, la Championship viene acquisita da Sky per i prossimi 5 anni sulla base di 600 milioni di sterline, circa 667 milioni di euro (130 mln l’anno), registrando un incremento del 36% per singolo anno rispetto alle stagioni precedenti che ammontava intorno agli 88 mln di sterline.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy