INTERVISTE

Avellino, Braglia: “Siamo un pericolo per noi stessi, non mi è piaciuto lo spirito”

Le parole dell'allenatore dell'Avellino nel post gara

Nel post gara di Vibonese – Avellino, terminata con il risultato di 2-0, mister Piero Braglia ha analizzato la sconfitta del “Luigi Razza“.

Quando approcci le partite in una certa maniera poi non le riprendi più, siamo un pericolo per noi stessi. È stata una brutta prestazione, non mi è piaciuto lo spirito con cui abbiamo intrapreso la partita. Qualcuno non ha capito ancora come funziona il calcio. Il secondo tempo abbiamo avuto delle occasioni, c’è qualcosa che abbiamo sbagliato nella mentalità con cui siamo scesi in campo. Questi sono i nostri difetti quando non siamo al 100%. Dobbiamo far tesoro di questa partita e ripartire da qui”. 

Su Maniero: “Riccardo aveva altri problemi, non possiamo rischiare di perderlo”. 

Su i rientri di Laezza ed Errico:Era giusto far entrare ragazzi che potevano dare qualcosa, era una mia aspettativa. Anche Baraye e Rizzo. Ma onestamente abbiamo fatto una fatica enorme a fare le cose più facili. Si pensava che era più semplice, ma nel calcio di semplice non c’è nulla”

 

Articoli correlati

Back to top button