INTERVISTE

Palermo, Filippi: “Braglia ha qualcosa da farsi perdonare, l’arbitraggio è stato normale”

Le parole dell'allenatore del Palermo in conferenza stampa

In vista della gara di ritorno, che si disputerà al Partenio-Lombardi alle ore 20:45 con diretta Rai Sport, il tecnico della formazione rosanero Giacomo Filippi ha introdotto la sfida contro la compagine irpina: “Il nostro obiettivo è giocare come sappiamo fare e concentrarci solo sulla partita senza farci distrarre da tante chiacchiere che sto sentendo. Domani sera andremo in campo e daremo tutti noi stessi per assicurarci il passaggio del turno. Giocare sul piano mentale o tecnico? Secondo me dobbiamo pensare solo a giocare, adesso sento parlare solo di episodi e non di calcio. Si rischia di cadere in un clima provocatorio? Per quanto ci riguarda no, faremo di tutto e spero che non possa accadere qualcosa del genere. La stiamo preparando bene anche sotto questo aspetto, noi dobbiamo pensare solo al campo perché non ci appartengono certe cose. L’Avellino è una squadra forte e credo che tutte queste siano solo chiacchiere. Non dobbiamo cadere nel loro tranello”.

Su Braglia:Mister Braglia ha qualcosa da farsi perdonare, io non mi rivedo in certi gesti. Troppe proteste sull’arbitraggio quando direi che è stato normale. Chiaro che il ritmo sia stato spezzettato a causa della difficoltà della partita. Sentir parlare ancora di alcuni episodi non mi va, sono cose che non ci rappresentano”.

Su i giocatori a disposizione:Almici e Somma erano in ritardo per il folto lavoro differenziato. Ora sono a regime con la squadra. Coloro che sono a disposizione sono al 100%. Domani sceglieremo chi far giocare davanti, Saraniti ha fatto benissimo domenica. Queste partite si devono risolvere anche in corso, anche chi sta in panchina deve avere qualcosa in più rispetto a chi entra in campo dal 1′. Oggi stanno tutti bene e non vanno cambiati tanto per farlo, da De Rose a Valente fino a Lancini: non hanno alcun problema ed è giusto dar seguito e compattezza a quelli che sono i meccanismi. Il rientro di Luperini dà sostanza e inserimenti in avanti”. 

Fonte: MediaGol

Articoli correlati

Back to top button