Calcio Avellino, Archimede Graziani: “Mie parole travisate, chiedo scusa a chi si è sentito offeso. Domani gara difficile”

Calcio Avellino, Archimede Graziani: “Mie parole travisate, chiedo scusa a chi si è sentito offeso. Domani gara difficile”

Le parole del tecnico di Carrara alla vigilia del match con l’Ostiamare

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Dopo una settimana di turbolenze e polemiche torna a parlare il mister dell’Avellino, Archimede Graziani, che presenta la gara con l’Ostiamare. Le polemiche vanno messe da parte, ora bisogna remare tutti insieme per il bene dell’Avellino che non vince fuori casa da Anzio, da fine settembre (il 26 settembre).

Sono due mesi dunque che i lupi fuori casa non vincono, o meglio, perdono, con 3 sconfitte e un solo pareggio nelle ultime 4 gare lontane dal Partenio. Occorre un cambio di rotta repentino e lo sa anche Graziani che ne ha parlato in conferenza stampa.

Queste le sue parole: “La gara di domani è molto difficile perchè loro nel loro campo hanno dimostrato un percorso importante, con 4 vittorie e un pareggio su 5 gare. Noi dobbiamo cercare di migliorare dagli errori commessi. Siamo di fronte da un’altra prova dove dobbiamo migliorarci e invertire il trend in trasferta. Per quanto riguarda le parole di sabato, mi scuso con chi ha interpretato male le parole o si è sentito offeso dalle mie parole. Non volevo mettere in dubbio la storia dell’Avellino, che conosciamo tutti. Era un modo per dire che ora siamo in Serie D e dobbiamo calarci su questa categoria e non pensare purtroppo alla leggendaria storia passata di questa società. Le parole di Alberani fanno piacere, ma io le avevo già sentite da quando sono venuto qui ad Avellino. Fino ad ora ho cercato di portare avanti un gruppo omogeneo, quando ci sono state esclusione sono state solo per scelta tecnica ma non in prospettiva futura. Non convocato Capitanio e Patrignani, che hanno avuto problemi muscolari. Sforzini c’è ma ha una autonomia di 45 minuti e c’è anche Di Paolantonio anche se non è al meglio e partirà di certo dalla panchina e non si sa se giocherà, solo in caso eccezionale. Ostiamare da non sottovalutare e voglio un atteggiamento positivo dei miei, soprattutto l’approccio. Under? Vi anticipo che domani gioca Nocerino. Mi auguro che la voglia di riscattarsi, di fare le cose buone e mettere alle spalle le critiche possa prevalere. Nocerino si è allenato bene, e domani lo voglio premiare. Lagomarsini? Non ci sono problemi, è un grande professionista e questa settimana ha fatto di tutto per recuperare. Esposito? E’ un ragazzo importante, buon prospetto, per ora è con noi poi cerchiamo di inserirlo man mano”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy