Calcio Avellino – De Vena stende anche il Picerno. L’Avellino vola in semifinale della Poule Scudetto

I lupi sbancano il “Curcio” con il solito gol di bomber De Vena che vola a 23 gol stagionali. Avellino in semifinale di Poule Scudetto

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

L’Avellino non si ferma più. I lupi di giovanni Bucaro espugnano anche Picerno, con il solito sigillo d’autore, quello di Alessandro De Vena. Un 1-0 che lancia l’Avellino alle Final Four della Poule Scudetto, un obiettivo che a questo punto i lupi vogliono ottenere. Una vittoria che conferma ancora il grande momento dei lupi, che stanno finendo questa stagione alla grande, ottenendo la tredicesima vittoria consecutiva. Vittoria di prestigio contro un Picerno che non perdeva in casa da ottobre. Sarà semifinale di Poule Scudetto dunque, per un lupo che non vuole fermarsi.

LA CRONACA

Partenza che vede i padroni di casa spingere sull’acceleratore, con un paio di cross in mezzo dove Lagomarsini spesso deve metterci i pugni per allontanare la minaccia. Al 12′ contropiede del Picerno, palla in mezzo, steso l’attaccante lucano e rigore per i padroni di casa. Dal dischetto Santaniello, ma Lagomarsini in due tempi salva la porta biancoverde. Secondo rigore parato in stagione da Lagomarsini dopo quello a Corvia con l’Aprilia all’andata. 

Sempre il Picerno a spingere dopo qualche minuto, con una triangolazione che porta l’attaccante Santaniello in profondità ma Lagomarsini in uscita salva. Al 20′ Picerno ancora pericoloso, Kosovan di sinistro da fuori, con palla che fa la barba al palo. Al 23′ occasionissima Avellino, palla persa dal Picerno che regala palla a Matute che a porta vuota di destro calcia fuori.

Ritmi che si abbassano con l’Avellino che lentamente riesce a uscire dalla propria tre quarti. Al 40′ nuova chance per il Picerno con Cesarano che effettua un tiro-cross che si spegne sull’esterno della rete.

Il primo tempo finisce o-0, non un bell’Avellino, ma partita godibile. 

Nella ripresa Bucaro cambia subito le carte. Dentro Gerbaudo, Di Paolantonio e Tribuzzi, fuori Carbonelli, Ciotola e Matute. Passa al 4-3-3 con Da Dalt e Tribuzzi esterni d’attacco con De Vena al centro.

Subito Picerno pericoloso al 52′ con Gallon su punizione ma centrale. Al 55′ conclusione di Betti da fuori ma sfera alta sulla traversa. Al 65′ occasionissima per il Picerno, palla in mezzo, Kosovan in mezza sforbiciata la mette al lato. Si accendono gli animi, piovono ammonizioni da una arte e dall’altra. Al 66′ fuori Da Dalt e dentro Vincenzo Pepe, assente da mesi. Al 67′ punizione potentissima di Di Paolantonio ma palla larga. Al 68′ grande occasione per De Vena che da solo davanti a Coletta calcia addosso al portiere. Al 76′ clamorosa occasione per i lupi. Contropiede perfetto orchestrato da Parisi, che lancia per De Vena che la passa a Tribuzzi che da solo davanti a Coletta anche lui gli tira addosso. 

Chance anche per i lucani un minuto dopo ma Lagomarsini anche lui in uscita salva. 81′ altro grande contropiede dell’Avellino, con Pepe che da solo si invola davanti al portiere potentino che devia in corner. Dal calcio d’angolo, cross in mezzo, colpo di testa di De Vena e 1-0. Vantaggio Avellino a Picerno con il solito bomber. Gol numero 23 per lui. 

All’85’ pareggio del Picerno ma in fuorigioco. 5 minuti di recupero dove nel finale convulso viene espulso Gerbaudo. Scontro anche tra Betti e un avversario con il terzino irpino che esce con un taglio al capo.

TABELLINO

PICERNO 0-1 AVELLINO   Stadio Curcio di Picerno (PZ).   1500 spettatori circa

MARCATORI: 81′ De Vena (A)

ESPULSO: 92′ Gerbaudo (A)

AZ Picerno (3-5-2): Coletta; Impagliazzo, Fontana, Ligorio (66′ Sambou); Cesarano (60′ Caiazza), Kosovan, Corso (61′ Conte), Lagone, Vanacore; Gallon (53′ Tedesco), Santaniello.

All.: Giacomarro.

Avellino (4-4-2): Lagomarsini; Betti, Dondoni, Capitanio, Parisi; Buono, Matute (46′ Gerbaudo) , Carbonelli (46′ Di Paolantonio); Da Dalt (66′ Pepe); Ciotola (46′ Tribuzzi), De Vena.

A disp.: Longobardi, Dionisi, Patrignani, Rizzo, Alfageme. All.: Bucaro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy