Basket – Festa: “Nessun acquirente per la Scandone, nessuna possibilità di serie A2”

Basket – Festa: “Nessun acquirente per la Scandone, nessuna possibilità di serie A2”

Il sindaco di Avellino parla a margine della gara dell’Italia svoltasi al PaladelMauro in occasione dell’Universiade

di Redazione Sport Avellino

La Scandone non ha i parametri per iscriversi nè in serie A1 né in serie A2“. Così Gianluca Festa questa sera intervistato dai colleghi di Avlive nel piazzale antistante il PaladelMauro alla domanda sul doppio summit che ieri il primo cittadino di Avellino ha avuto ieri prima al telefono e successivamente in serata allo stadio San Paolo col Presidente della Fip Gianni Petrucci.

“Non bisogna mai mollare, il mio compito è portare all’attenzione dell’attuale società l’interessamento di qualsiasi imprenditore che voglia  farsi avanti per la Scandone. La prerogativa resta quel pagamento dei debiti pregressi. Ho chiesto a Petrucci un impegno forte affinché si salvi il titolo in serie B: impegniamoci per il trasferimento di quote ed il pagamento dei debiti così da favorire l’arrivo di un nuovo acquirente” ha proseguito Festa rimarcando il suo impegno nei panni di rappresentante della città di Avellino ed ha aggiunto:”C’è questa massa debitoria da dover estinguere. Sto spingendo affinchè chi acquisti il calcio possa fare da sponsor al basket. Sappiamo che l’appeal di cui gode l’Avellino Calcio non è paragonabile a quello della Scandone. Sto mantenendo le due trattative alla pari.” Festa però ammette: “Onestamente non c’è nessuno che abbia presentato una offerta ufficiale per il basket.”

La strada che verrà intrapresa sarà la seguente: “Il piano A è quello di iscriversi in serie B alle condizioni attuali e poi verificheremo le condizioni. Sono abituato da sempre a combattere battaglie complicate e lo faccio per chi crede che possiamo salvare il salvabile.”

Su un contatto con la proprietà Festa non sente da giorni il patron della Sidigas: “L’ultima volta che ho sentito De Cesare mi ha confermato la volontà di cedere la Scandone. Aldilà di chi si farà sentire proseguiremo nella nostra missione di trovare possibili acquirenti.”

Per quanto riguarda la squadra di calcio il primo cittadino afferma che “c’è un documento presentato da un gruppo di  tifosi questa sera alla mia attenzione e credo anche a quella di De Cesare. Ma offerte economiche ufficiali non sono giunte almeno alla mia attenzione. Ci sarebbe una volontà ad interloquire con la società. Ne sapremo qualcosa di più stesso domani.” Il riferimento di Festa è all’Associazione per la storia che detiene anche il logo dell’Us Avellino 1912.

Sidigas Avellino – Il grido degli Original Fans al PalaDelMauro. Salviamo la Scandone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy