Calcio a 5: per l’Irpina Sport buon pari col Barra

Si è giocato domenica scorsa 7 dicembre con inizio alle ore 14.30 presso il Centro Sportivo Moscato – Ercolano la partita tra CENTRO ESTER e ASD IRPINIA SPORT valevole per la quarta giornata del campionato Figc serie C2 girone A. Partita sotto un bel sole inaspettato e su un campo al limite della praticabilità visto le dimensioni minime richieste. Il risultato finale è stato di tre a tre che permette alle napoletane di essere sempre seconde e alle irpine di posizionarsi al 5° posto solo a 4 lunghezze dalla capolista PRO VIRIBUS. Partita ad un ritmo molto elevato che ha fatto vedere un gran bel gioco da una parte e da un’ altra.

La formazione bianco/verde si presente con il quintetto: MONTEDORO, MASI,BORRIELLO,ESPOSITO,PINTO.  A causa di molte assenze la squadra cara al Presidente Pastore non può schierare o far subentrare la Spiniello, Benevento e per squalifica Capitan Pagliuca. Inoltre in attesa di ripresa Iannaccone con De Vito, punrtoppo, pronta per una nuova operazione e campionato finito per lei e dove la società gli fa un grosso in bocca al lupo.

5′ minuto:  azione corale delle “ lupachiotte”, tiro di Borriello. Bella parata dell’ estremo difensore napoletano.

7′ minuto: Tiro di Esposito, di poco a lato; un minuto dopo è Masi che ci prova ma la palla non vuole entrare. Bella parata del portiere avversario.

Passano minuti e le irpine macinano gioco ma non riescono a perforare una difesa alquanto organizzata.

20′ minuto: Prime azione delle padrone di casa, slalom di tutto rispetto di Gaindolfi che insacca a sx del portiere saltanto l’intera retro-guardia irpina. 1 -0 per il Centro Ester.

30′ minuto: Bel sinistro della Pinto, dopo un’azione corale, che salta il portiere ma Auricchio  che toglie letteralmente con le “ mani “ il pallone da dentro la porta. Seconda ammonizione e fuori. Pinto prende la rincorsa dal dischetto ma la palla finisce fuori. Qui finisce il primo tempo.

Secondo tempo e uno-due dell’ ercolanesi grazie al capitano Sicardi che insacca prima con un tiro dai ¾ che sbatte sulla traversa interna e finisce in rete e poi da un calcio d’angolo dove tutta da sola con il piatto porta la sua squadra sul tre a zero.

Da qui le atlete guidate da Mister Petracca non si perdono d’animo e ritornano a “ comandare “ in campo.

Al 15′ minuto Borriello con un sinistro a fin di palo insacca all’ interno della porta. 3 – 1

20′ minuto: Esposito, dopo il time-out, da un fallo laterale prende palla a centrocampo esplode il suo destro e insacca la palla all’incrocio. 3 -2.

Da qui si accende la partita, un palo di Pinto e un’azione di Crafa ma la palla non entra che non abbatte le bianco/verdi.

28′ minuto: Pinto, Crafa, Borriello e di nuovo Pinto che con il suo sinistro insacca il 3 a 3 definitivo.

Ultimi minuti dove non si verifica nulla di che oltre ad un’ultimo tiro velenoso uscito fuori di poso del Centro Ester e un tiro di poco fuori da parte di Esposito e una doppia ammonizione ( la prima per fallo, la seconda per protesta ) della Gaindolfi

Partita ricca di emozioni che incoraggia le ragazze a far bene e tentare di approdare nella parte alta della classifica. Prossimo impegno presso il PalaConi di Avellino per la quinta giornata di campionato sabato prossimo 13 dicembre 2014 con inizio alle ore 18.00 contro un’altra pretendente della vittoria finale: F.C. Afragirl di Casoria proveniente da una bella vittoria in trasferta ai danni del Napoli Dream Team.

A fina partita il dirigente Chiusano: “ Stiamo, anzi, stanno lavorando bene e sodo le ragazze e con questo risultato possiamo dire che anche noi faremo la nostra parte in questo campionato che non ha visto ancora una squadra al di sopra delle parti”, aggiungo “ Siamo una matricola agguerita e sicuramente le ragazze lotteranno su ogni pallone e in ogni partita”

Leggi anche

Catanzaro, che regalo. In arrivo Cuppone

Il Catanzaro mette le mani sul bomber della Casertana Luigi Cuppone. Dopo essere stato accostato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.