Fiba Europe Cup, Sacripanti: “Gara priva di fiducia emotiva, ripartiamo dal finale”

Fiba Europe Cup, Sacripanti: “Gara priva di fiducia emotiva, ripartiamo dal finale”

Il coach biancoverde ammette: “Non ci alleniamo al completo, questo ci penalizza”

di Davide Baselice, @davidebaselice

Prova a guardare il  bicchiere mezzo pieno coach Pino Sacripanti al termine della sfida finita in parità contro il Tsmoki Minsk. Le difficoltà ci sono ed il trainer biancoverde lo ammette: “Abbiamo fatto una partita priva di fiducia emotiva e tecnica dove non si guardava il canestro e si aveva paura di vincere. Siamo stati bravi nel primo e secondo quarto nell’uscire difensivamente e reggere la parità. Nel terzo quarto c’è stato nervosismo poi, sotto di dodici lunghezze, con una zona particolare ci ha dato grandissima energia e ci ha permesso di recuperare. Da qui abbiamo avuto una grinta maggiore, giocando anche in maniera più libera: di qui si è riaperta la partita.”

Allenarsi poco e male non sta aiutando la squadra biancoverde in questa fase della stagione: “Non cerco scusanti avendo giocato un brutto basket per 20’. Dalla partita di Coppa Italia non ci siamo mai allenati al completo ma questo è un gruppo formato da bravissime persone che cerca sempre di dare sempre il massimo. Sul mercato dobbiamo valutare per bene le cose. Spero nel recupero di Lawal e capire come evolverà la situazione di Ndiaye. Con un pizzico di fortuna in più anche negli allenamenti credo che le cose potrebbero andare meglio per il futuro. La squadra deve avere delle certezze ma ha bisogno di allenarsi.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy