Calcio a 5/ C1: mister Gatti saluta il Victoria Solofra, chi sarà il prossimo allenatore?

E’ durata meno di un mese l’avventura di mister Carmine Gatti sulla panchina del Victoria Solofra in serie C1. Il trainer napoletano era arrivato sulla panchina dei conciari lo scorso 12 dicembre prendendo il posto di Pino Carbone che a sua volta aveva raccolto l’eredità di Fiore Pepe. Problemi lavorativi dovuti alla distanza con la cittadina irpina le ragioni ufficiali che hanno spinto a rinunciare all’incarico dopo sole due gare ufficiale coi gialloblu con un bilancio complessivo di una sconfitta ed una vittoria, rispettivamente contro il Real Cesinali (6-2) e il Maleventum Benevento (5-3) nell’ultima giornata del girone di andata, chiusosi lo scorso 20 dicembre. A spingere Gatti verso questa decisione sia qualche malumore relativo all’impossibilità di sostenere gli allenamenti all’interno di una struttura coperta (il Victoria si allena al “Canossa” di Sant’Andrea Apostolo) sia qualche altro mancato arrivo dal mercato di riparazione chiusosi due settimane fa e che ha visto le firme con l’ex Alma Salerno Milito, Simona Massa reduce dalla scorsa stagione con Eboli e Rosario Morra, protagonista di una breve comparsa con Parete. Nuovi volti scelti principalmente da Carbone. La decisione di Gatti è stata poi comunicata poi in occasione dell’amichevole dello scorso sabato contro il San Gregorio, compagine militante in serie C2 nel girone del Futsal Montella. Di qui i tentativi, risultati poi vani, di far cambiare idea al tecnico. Sabato prossimo riparte il campionato con l’appuntamento contro Maddaloni. Chi sarà il nuovo allenatore? Ci sono varie soluzioni al vaglio ma sembra prendere quota l’ipotesi che possa essere il Direttore Generale Luigi Palumbo a sedersi sulla panchina. Ieri, intanto, squadra al lavoro così come la dirigenza in queste ore particolarmente frenetiche. L’obiettivo resta ben chiaro: centrare la salvezza senza dover passare per le sabbie mobili dei playout.

Leggi anche

baraye

Mercato, Baraye-Avellino: novità sulla formula dell’operazione

Novità sulla trattativa per portare il senegalese in biancoverde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.