SERIE B

Alla scoperta del Cittadella di Foscarini. Ex di turno Schiavon e De Vito

Dopo il poker contro il Carpi, prossimo avversario dei lupi sarà il Cittadella. L’Avellino dopo le buonissime prestazioni casalinghe vuole far punti anche lontano dal Partenio. Trasferta insidiosa per i ragazzi di Rastelli. La squadra granata allenata da Foscarini vuol rifarsi dopo il pesante k.o ottenuto contro il Brescia. Sfida nella sfida per due ex, stiamo parlando di due biancoverdi: Andrea De Vito e Eros Schiavon. La società granata milita dal 2008 in B. In estate sono stati molteplici i sacrifici per rinforzare la squadra. Dal Napoli è arrivato l’attaccante Nicolao Dumitru, giocatore che è andato in gol contro il Brescia segnando il gol della bandiera. Per quanto riguarda la porta è arrivato in prestito dall’Inter Raffaele Di Gennaro. Dall’Inter è arrivato un giovane talento, Rodrigo Alborno Ortega clase ’93 paraguaiano, giocatore che ricopre il ruolo di terzino sinistro. Nonostante il suo ruolo arretrato non dispensa anche alcune sortite offensive, infatti per questa stagione ha già realizzato un gol. Tra le file del Cittadella ritroviamo una conoscenza dello scorso campionato di LegaPro, Leonardo Perez giocatore che lo scorso anno vestiva la maglia del Pisa. Ultimo arrivo in casa granata è stata l’acquisizione di Giuseppe Pugliese, giocatore che conosce la categoria visto che si è alternato con la maglia del Hellas Verona in concomitanza con quella del Varese. Giocatore che lo scorso anno ha conquistato la A con la squadra di Mandorlini, che a fine stagione non gli ha rinnovato il contratto rimanendo cosi svincolato. Attualmente il Cittadella in classifica ha 13 punti, un campionato discreto fin qui, la maggior parte dei punti sono maturati in casa un po’ come i lupi. Altra cosa simile che accomuna il Cittadella è lo schema adottato da Foscarini, infatti i granata hanno adottato il 3-5-2 come Rastelli. L’Avellino vuole confermare il buon stato di forma e portare punti importanti a casa. I biancoverdi hanno anche un po’ fame di vendetta visto la sconfitta ricevuta dai granata nel febbraio del 2009, dove i Citta si imposero per 4-0, Meggiori realizzo 4 gol.

 

dal Corriere dell’Irpinia di Gianni Festa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button