Walter Novellino

Avellino Calcio, Novellino: “Non mi interessano gli assenti. A Foggia per fare la nostra partita”

Giorno di vigilia e consueta conferenza stampa per gli allenatori. Dalla sala stampa del Partenio di Avellino, mister Walter Novellino ha parlato dell’incontro di domani contro il Foggia. Una trasferta complicata, resa ancora più imprevedibile dal fatto che si giochi a porte chiuse.

Novellino non ha voluto trovare scuse sulle tante assenze che attanagliano i lupi, soprattutto in attacco, affermando come la squadra vorrà fare bene e i imporre il proprio gioco allo Zaccheria.

Ma sentiamo l’analisi del mister sulla sfida di domani contro i satanelli: “Sarà una gara difficile, al di là dell’emergenza. Non mi interessa degli assenti, abbiamo una grande voglia di far bene. Si gioca 11 vs 11 e dobbiamo scendere in campo e fare una gara come piace a me. Voto alla società sul mercato? 10”. 

Il tecnico di Montemarano prosegue sull’analisi: “Dobbiamo raggiungere presto i 50 punti. Siamo in fiducia. Domani sarà una partita un pò irreale, senza spettatori, sentirete di più i miei urli. Magari li sentiranno anche gli arbitri, quindi il rischio che venga allontanato c’è. Modulo? Stiamo valutando due sistemi, uno di questi il 4-1-4-1, sulla quale stiamo valutando. Stiamo trovando alcune soluzioni per provare a sopperire le assenze. Ardemagni? Non c’è nessun caso, il caso lo fate voi giornalisti. Il ragazzo è infortunato. Moretti? Il ragazzo era in attesa di una nuova squadra, ora è ancora qui, dovrà rimettersi in riga”. 

Infine due parole sul Foggia: “E’ una squadra che si è rinnovata tanto, Stroppa sta facendo un buon lavoro e vorrà tornare al successo in casa dopo molto tempo. Ma noi dobbiamo impedirlo. Non conta il passato, il 5-1 dell’andata è in archivio e non conta nulla, anzi, loro avranno più stimoli per provare a batterci e vendicarci”. 

Leggi anche

Meta Formia – Scandone Avellino, la vigilia: tutto pronto per l’esordio di Trapani

Inizia il girone di ritorno del campionato di basket di Serie B, con la Scandone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.