SERIE B

Avellino-Modena le pagelle dei lupi, Zappacosta e Galabinov super

Seculin 6,5 – Si fa trovare pronto sempre. All’8 minuto del primo tempo doppia parata su conclusione di Mazzarani e poi di Molina. Sul gol di Babacar non può nulla. L’ex viola è in crescita e sta migliorando giorno per giorno, le critiche gli sono servite per trovare la grinta giusta.

Izzo 6,5 – Lo scugnizzo di Scampia ci mette anima e corpo quando gioca, eleganza ed estro al servizio della squadra. Partita un po nervosa quella di oggi che gli costa un giallo. Spesso si esalta con qualche no look, segno di disinvoltura in cSchiavampo.

Peccarisi 6 – Il gigante buono biancoverde non commette errori pesanti, gioca di fino nel disimpegno. Un primo tempo esaltante per l’ex Ascoli, non si può dire lo stesso della ripresa dove perde di lucidità, ne è la prova evidente il gol che riaccende le speranze nei canarini.

Pisacane 6,5 – Sicurezza in campo, con lui in campo i canarini hanno vita dura. Fabio non concede nulla agli avversari. Preciso, come sempre negli interventi. Un vero mastino.

Zappacosta 7 – Il pendolino biancoverde non delude mai, ne sono la prova i tanti applausi e i tanti incitamenti che la tifoseria gli dedica. La difesa gialloblu va facilmente in affanno sulle sue galoppate. Ripiega anche a dare manforte alla difesa e qualche volta si propone anche in avanti. Ma di certo il punto di forza del talentino biancoverde sono i suoi cross che taglia la difesa dei canarini come un coltello nel burro.

Arini 6 – Una buona gara per lui anche se un po sottotono complice le fatiche prima dello Juventus Stadium e poi la trasferta contro il Trapani. Gara di grande sacrificio per lui che riesce sempre a dare un grande contributo al centrocampo biancoverde.

Schiavon 6,5 – E’ il polmone in più per questa squadra. Corre per tutto il rettangolo di gioco senza mai andare in affanno, come un samurai. I suoi tiri sono sempre l’arma in più. Da manforte anche in zona d’attacco.

D’Angelo 7,5 – Sigla il suo terzo sigillo stagionale arriva, che arriva come manna dal cielo. I canarini si trovano a lottare contro un leone che non tira mai indietro la gamba, lottando con il coltello tra i denti, come ci ha sempre abituati.

Bittante 6 – Una discreta partita per l’ex Fiorentina. Inizialmente scende in campo con un brutto approccio alla partita. Nella ripresa recupera piano piano e cresce con il passare delle lancette.

Castaldo 7 – Di certo per infiocchettare al meglio la prestazione di oggi serviva solo mettere la palla nella rete, ma cosi non è stato. Nonostante il gol mancato. Gigi ci mette sempre quel tocco in più. Cerca di pescare il jolly nel primo tempo ma purtroppo Pinzoglio che sbarra la porta davanti.

Galabinov 7,5 – Il bulgaro è tornato decisivo. Prestazione mostruosa. Sponde a destra e a manca. Infine il capolavoro su punizione. Cecchino !

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button