Bari calcio, asta ancora deserta. Appello dei giocatori sul web: “Comprateci”

E’ la squadra più in forma della Serie B. Porta allo stadio 30mila persone a partita (record assoluto del torneo di quest’anno). Ha in rosa talenti del calibro di GalanoCeppitelli e Sciaudone. Ma per il Bari non c’è nessuno disposto a sborsare un centesimo. Oggi l’asta fallimentare per la società è andata deserta. Per la seconda volta consecutiva, nonostante il prezzo per acquistare il titolo sportivo del Galletto fosse di soli 3,5 milioni di euro. Tanto che i calciatori biancorossi hanno deciso di lanciare un appello pubblico sul web. L’A.S. Bari è stata ufficialmente dichiarata fallita dal Tribunale del capoluogo pugliese lo scorso marzo, con una sentenza che ha posto fine alla ultratrentennale era della famiglia Matarrese. Da quel fallimento si è sempre vociferato di cordate indiane, italiana e addirittura magnati russi e turchi pronte a rilevare la squadra pugliese. Ma nessuna novità, solo chiacchiere. Lo scorso 18 aprile, si era presentato in sede d’asta la proposta di Gianluca Paparestra, ex arbitro, deciso di voler presentando l’offerta per la Fc Bari 1908. L’ex fischietto si era presentato a pochi minuti dal termine di scadenza un’offerta da tre milioni di euro per conto della cordata da lui rappresentata, ritenuta però “inammissibile” dal giudice per mancanza della documentazione necessaria.

Leggi anche

Scandone che beffa! Rimonta e controrimonta: vince Salerno 85-79

Avellino sciupa un vantaggio a pochi secondi dalla fine, regalando la vittoria alla Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.