Ciao Vincenzo, il centrocampista gentiluomo che fece grande l’Avellino

Si è spento a 67 anni, stroncato da un male incurabile. Vincenzo Zucchini, non ce l’ha fatta. Conquistò la promozione in serie B con l’Avellino. Arrivò dal Savona nel 71, rimase fino al 73 (70 presenze con dieci gol), poi andò nella sua Pescara, per tornare solo per poche partite (4) in serie B con i lupi nella stagione 1973-1974. Chiuse la carriera nell’83 con la Salernitana. Persona perbene, calciatore galantuomo. Anche Avellino lo ricorda con affetto.

Leggi anche

Scandone che beffa! Rimonta e controrimonta: vince Salerno 85-79

Avellino sciupa un vantaggio a pochi secondi dalla fine, regalando la vittoria alla Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.