SERIE B

Crotone-Avellino le pagelle dei lupi. Millesi e Castaldo tra i migliori

Seculin 5 – Brutta giornata per l’estremo difensore biancoverde. Incappa in tre uscite maldestre che favoriscono le reti pitagoriche. Non da la sicurezza che la squadra gli chiede. Chiude bene lo specchio su una ripartenza da parte dei ragazzi di Drago ma vale poco o nulla. Una giornata da dimenticare per Andrea.

Izzo 5,5 – Soffre e pure tanto. Non riesce a contenere Bidaoui. Armando ha l’occasione per regalare la gioia del pareggio ai suoi su un batti e ribatti si tuffa di testa e spedisce alle stelle un pallone elementare. Sperando che le sbavature della gara dello Scida siano solo una piccola parentesi amara.

Peccarisi 5,5 – Dai suoi piedi nasce l’imbeccata per favorire la rete di Zappacosta. Il nervosismo incide molto sull’umore di Maurizio. Infatti si guadagna un giallo frutto di un pò di frustrazione psicologica. Cerca in tutti modi di rattoppare un reparto che fa acqua da ogni sponda.

Pisacane 5 –  L’ex Ternana in difficoltà. Mandato in campo nonostante le infiltrazioni. Non al top della forma. Soffre tanto le ripartenze e le falcate di Bernadeschi. Purtroppo colpevole sul primo gol, si vede passare la palla davanti e resta li dormiente.

Zappacosta 6,5 – Rientrato in tempo dalla parentesi in Under21, corre divorandosi la fascia. Timbra il suo secondo sigillo con la maglia biancoverde. E’ un punto di riferimento per tutta la squadra infatti ogni sortita offensiva dei lupi è affidata ai suoi piedi. Nel secondo tempo cala probabilmente la stanchezza-

D’Angelo 5 – I problemi che lo hanno costretto a terapie purtroppo si sono ripresentati. La condizione del gladiatore di Ascea non erano al top, ma lui come ha sottolineato  un pò di tempo fa “Io non mollo MAI” è voluto scendere comunque in campo a dare manforte alla squadra. Uscito anzitempo per far posto a Luca Bittante.

Massimo 5 – Incarico pesante affidato ad Emiliano, quello di sostituire uno come Eros Schiavon. Il primavera Roma va spesso nel pallone. Non riesce esprimersi al meglio. Tenta una debole conclusione che Gomis blocca senza tanti grattacapi.

Arini 5,5 – Da sempre un valido contributo alla squadra lottando su tutti i palloni. Ma orfano di Schiavon non riesce ad esprimersi al meglio. Sbavature qua e la che permettono ai pitagorici di ripartire.

Millesi 7 – L’età forse è solo un numero nel destino di Ciccio. Ormai ha riconquistato quel posto da titolare. Dopo le ottime prestazioni contro Brescia e Juve Stabia anche contro il Crotone Millesi riesce ad essere incisivo ed importante per i lupi. Dai suoi piedi nasce lo spunto per la rete di Castaldo. Ripiega dando supporto alla difesa. Nella ripresa perde di lucidità con l’avanzare delle stanchezza.

Castaldo 7,5 – Si carica sulle spalle la squadra. Realizza il gol del momentaneo vantaggio con una grande giocata. Prova più volte a scardinare di nuovo la difesa rossoblu ma purtroppo gli viene negata questa gioia. Per Castaldo è il quinto gol in biancoverde in B e il terzo in tre partite.

Galabinov 5,5 – Cerca più volte la via della porta ma purtroppo gli sforzi sono vani. Dalle sue parti arrivano pochi palloni giocabili. L’ariete bulgaro tenta la conclusione di testa ma si vede ribattere il pallone fuori dalla parata strepitosa di Gomis. Purtroppo non tutta la sfortuna va fatta ricadere su di lui.

Bittante 5 – Entra al posto di D’Angelo, l’ex Fiorentina non riesce ad incidere sul match. Rastelli lo aveva inculcato a dare una spinta in più, ma purtroppo Luca non ci è riuscito. Una prova da dimenticare e da archiviare. Il numero venti ha tutti i presupposti per fare bene.

Soncin- S.v

Biancolino – S.v

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button