Contro il Palermo tolleranza zero. L’As Avellino chiede la collaborazione dei tifosi: “Allo stadio in largo anticipo”

Ci sarà tolleranza zero. Senza se e senza ma. I tifosi sono stati avvisati. I controlli partiranno dall’emissione del biglietto. Non basterà più fornire nome, cognome e data di nascita. Per acquistare il tagliando del big-match contro il Palermo servirà documento e codice fiscale. Senza quello, il tagliando non sarà staccato. I tifosi biancoverdi sono stati avvertiti in tempo. Ecco in sintesi il comunicato diramato nella giornata di ieri. “L’A.S. Avellino comunica che per acquistare i tagliandi per assistere alle gare casalinghe dell’Avellino, sia presso la biglietteria, sia presso i punti vendita abilitati, è obbligatorio presentare un valido documento di identità: in mancanza non si procederà all’emissione del titolo di accesso richiesto. E’ inoltre necessario portare con sé, in occasione dell’evento sportivo, un documento di identità in corso di validità da presentare agli addetti alla sicurezza, ai tornelli di ingresso, al momento dei controlli”.
Le ultime due righe confermano che i controlli davanti ai tornelli saranno pressanti. Biglietti alla mano e documento allegato. Senza quello non si entrerà. Cioè non si permetterà ai tifosi di superare il primo varco.

L’Avellino chiede la collaborazione dei tifosi. Un atto d’amore per la squadra. Prima della gara di Cittadella, alla viglia di un match importante. Indipendentemente dal risultato di stasera, il sogno di tutto è di rivedere, contro il Palermo, domenica, di nuovo il Partenio-Lombardi di sempre.

Leggi anche

Scandone, che batosta: Cassino domina e vince 61-94

Non ci poteva essere modo peggiore per concludere questo girone di andata: Cassino domina in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.