La lettera di Capuano ai tifosi: “Sognavo l’Avellino, vi porterò nel cuore”

La lettera di Capuano ai tifosi: “Sognavo l’Avellino, vi porterò nel cuore”

La lettera di Eziolino Capuano dopo la scelta di Di Somma di virare su Ignoffo

di presidioredazione

“Oggi a mente fredda e con estrema tranquillità posso affermare che per me allenare l’Avellino sarebbe stato un coronamento di un desiderio sempre avuto dall’epoca di Sibilia e nel contempo un onore sedere e rappresentare la vostra storia. Forse è l’anno che più ci sono andato vicino. Nessun rancore, parola d’onore. Solo un pizzico di delusione nell’augurarvi il meglio per un pronto ritorno nel calcio vero come merita la vs storia. Non posso oggi non ringraziare tutti voi che mi avete sostenuto in questi giorni a voi tutti va il mio più alto ringraziamento a vita. A coloro che oggi sono legittimamente contenti che io non sia il vs allenatore rispetto le vostre convinzioni ma il mio più grande rammarico rimarrà quello di non avere avuto l’onore di sedere su quella panchina e di essere riuscito a farmi amare. Vi auguro il meglio e continuerò a seguirvi come ho sempre fatto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy