Luca Miracoli: “Ad Avellino per la continuità di risultati”

“Vogliamo fare risultato contro l’Avellino, il mio obiettivo poter far tanti gol per salvare il Varese”. Che Luca Miracoli sia una delle note più dolce di questo frangente di campionato non c’erano dubbi. Il classe 1992 è giunto alla corte di mister Bettinelli nel calciomercato estivo. Una vera e propria scommessa vinta, visto che miracoli arriva dalla LegaPro, nello specifico dal FeralpiSalò (in due anni ha collezionato 16 gol e 54 presenze). Sabato affronterà l’Avellino, sulla sfida ha dichiarato ai nostri microfoni “Affrontiamo una squadra tosta e gagliarda. Ma noi non siamo da meno, cercheremo di dar filo da torcere all’Avellino”. Il Varese arriva al “Partenio-Lombardi” dopo una striscia di positività non indifferente “E’ vero arriviamo alla sfida contro i biancoverdi con diversi risultati a nostro favore, giustappunto cercheremo di fare bene portando dalla nostra il risultato”.Qual’è la vera identità di questa squadra e dove può arrivare? “La nostra è un’identità vincente, affrontiamo ogni partita per portare a casa i tre punti, per imporre il nostro gioco e pensiamo solo a quello che possiamo fare noi senza stare a guardare i moduli degli avversari e tutto ciò che li riguarda. Luca Miracoli è scommessa vinta da parte della dirigenza “Voglio ripagare al meglio gli sforzi fatta dalla società. “Per ora ho fatto tantissimi gol, ne voglio fare altrettanti per poter garantire al Varese la salvezza tranquilla”. E sulla sfida del “Partenio-Lombardi cosa c’è da temere? “Si è vero ci sono diversi calciatori che possono mandarci in crisi, come Castaldo, ma noi non dobbiamo temere nulla. Dobbiamo fare la nostra partita”. Conoscenze con qualche giocatore dell’Avellino? “Conoscenze proprio no, però ho avuto il piacere di giocare con Gianmario Comi ai tempi della Primavera, è un giocatore importante che può far male”.

Leggi anche

Scandone, che batosta: Cassino domina e vince 61-94

Non ci poteva essere modo peggiore per concludere questo girone di andata: Cassino domina in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.