SERIE B

L’ultraleggero sopra l’Arechi: “Rispetto per Nocera e gli ultras”

 

Durante i pochi minuti di gioco lo stadio Arechi di Salerno e’ stato sorvolato da un aereo ultraleggero che mostrava uno striscione con la scritta “Rispetto per Nocera e per gli ultras”. Alla base delle minacce subite dai calciatori di Nocera, la contestazione nei confronti della decisione di far disputare la gara di Lega pro prima divisione girone B senza la tifoseria ospite. La Salernitana dovrebbe ottenere la vittoria a tavolino per 3-0, ma c’e’ tensione nello stadio tra i tifosi della Salernitana per la restituzione dei soldi spesi per il biglietto.

La reazione di Ghirelli

“Un danno di proporzioni enormi, un fatto di una gravita’ assoluta”. Cosi’ Francesco Ghirelli, direttore della Lega Pro, commenta quanto accaduto oggi in occasione del derby Salernitana-Nocerina. “Spettera’ al giudice sportivo valutare con rigore questa vicenda che fa un grande danno alla Lega Pro – continua Ghirelli – Alle forze di polizia spettera’ il compito di assicurare alla giustizia questi delinquenti”.

Il presidente della Provincia

“I vertici della Lega Pro devono dimettersi immediatamente. La partita Salernitana-Nocerina e’ stata una vergogna senza precedenti”. Cosi’ il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone. “Il prefetto, il questore, le forze dell’ordine, i tifosi leali ed onesti di Salerno, Nocera e tutta la provincia – aggiunge – trovano la mia piena solidarieta’, perche’ sono stati messi in una situazione che fa disonore al nostro territorio. Non lo meritano questi nostri professionisti servitori dello Stato e la civilta’ dei cittadini della nostra provincia”. “La Lega – conclude Iannone – deve assumersi le proprie responsabilita’ rispetto a scelte che non potevano che conoscere questo epilogo. Oggi ha perso lo sport, chi lo rappresenta e lo governa si assuma il fallimento”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button