Modena-Livorno termina a reti bianche. Gli amaranto chiudono in 9

Finisce senza reti il match tra Modena e Livorno, primo posticipo della 17esima giornata d’andata della serie cadetta. La gara è stata caratterizzata da una rete segnata all’11′ del primo tempo dagli emiliani con Nizzetto direttamente su punizione, ma annullata dall’arbitro Fabbri di Ravenna scatenando le ire dei canarini infuriati con il diretto di gara per una decisione ritenuta inspiegabile. Al 34′ del primo tempo i labronici rimangono in dieci per l’espulsione di Emerson, che ha collezionato due cartellini gialli uno dietro l’altro a causa di altrettanti falli di gioco. La formazione di Gautieri comunque non si scompone e verso la fine della prima frazione va vicina al gol con Vantaggiato, il cui tiro è deviato sulla linea di porta da Cionek. Nella ripresa, il Modena ha cercato di esercitare una supremazia territoriale non riuscendo però a perforare la difesa dei toscani anche se al 42′ ancora Nizzetto su punizione ha impegnato seriamente il portiere ospite Mazzoni ed al 50′ Nardini ha clamorosamente calciato alle stelle da due passi. Il Livorno, che ha chiuso in nove per l’espulsione al 50′ di Ceccherini, torna dunque a casa con un punto importante per il morale e per la classifica

Leggi anche

Scandone che beffa! Rimonta e controrimonta: vince Salerno 85-79

Avellino sciupa un vantaggio a pochi secondi dalla fine, regalando la vittoria alla Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.