SERIE B

Qui Varese: le ultimissime, ko Bjelanovic, non ci saranno Blasi e Momentè

Giornata di doppio allenamento per la truppa di Sottili che questa mattina ha lavorato sul manto erboso del “Franco Ossola”, mentre oggi pomeriggio si è trasferita al campo di Cassinetta di Biandronno. La giornata di oggi è iniziata con gli scatti fotografici per l’album Panini: ad uno ad uno, i giocatori del Varese sono entrati sul campo di Masnago e si sono messi in posa per il clic. Gli scatti non sono finiti qui per i biancorossi, perché domani mattina l’intera truppa si ritroverà a Villa Recalcati per la foto squadra.
Gli unici assenti per la prossima partita ad Avellino saranno ancora Blasi che, bloccato dalla pubalgia, è ancora a riposo, si riaggregherà al gruppo a partire dalla prossima settimana e Momenté. Guai anche per Bjelanovicche ha accusato un fastidio all’adduttore e domani si sottoporrà ad ecografia. Qualche dolore al ginocchio perRea, ma nulla di grave per il difensore che sarà comunque a disposizione. Dall’infermeria buone notizie giungono per Bressan che per la partita di sabato ad Avellino sarà disponibile. Il tecnico Sottili dunque potrà scegliere chi schierare in porta tra lui e Bastianoni. “Sono contento del recupero di Walter – confessa il giovane portiere spezino -. Perché così aumenta la sana competizione. Il mister farà le sue scelte e io sono sereno. Sedere in panchina non sarebbe assolutamente un problema. Il mio lavoro è quello di impegnarmi per rendere difficile la scelta al mister”. E’ probabile comunque che sabato Bressan parta dalla panchina.
Le aspettative di Bastianoni sono alte: “Adesso affrontiamo tre partite in sette giorni e speriamo di raccogliere 9 punti. Dobbiamo impegnarci al massimo. Quella contro il Pescara è stata secondo me è stata una delle partite più belle giocate qui al “Franco Ossola”. Purtroppo mi è dispiaciuto aver deciso in negativo sulla punizione, ma sono contento di essermi riscattato nel finale con quella parata decisiva”.  Su Avellino il portiere biancorosso aggiunge: “Sarà una partita difficile e dobbiamo impegnarci al massimo, cavalcando l’onda di entusiasmo che le vittorie e i gol di Pavoletti ci hanno fatto provare”.

FONTE: varesesport.com

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button