Avellino Calcio – Novellino: “Vorrei che i miei giocassero ogni domenica come un derby. Morosini l’ho visto bene”

Avellino Calcio – Novellino: “Vorrei che i miei giocassero ogni domenica come un derby. Morosini l’ho visto bene”

La conferenza stampa di mister Novellino in vista della gara contro la Salernitana

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Mancano due giorni al derby di domenica con la Salernitana. E’ giorno di conferenza stampa pre partita per l’Avellino. Mister Novellino, nel cuore del Partenio Lombardi, ha spiagato come arrivano i suoi a questo derby, che sensazioni ha e come approccerà la sfida con la Salernitana di domenica.

Ecco le sue parole: “Sarà una partita importante, un derby è sempre importante. Noi arriviamo bene, abbiamo lavorato bene, stiamo recuperando diversi infortunati. L’andata? Non ci pensiamo. Devo essere io bravo a non dare pressione ai ragazzi ma motivazioni positive. Noi vogliamo dare continuità ai risultati, farlo fuori casa è importante. E’ una partita particolare ma alla fine chi arriva prima ai 100 metri vince. Il gol di Minala? E’ passato, il tempo cancella tutto. Sicuramente da quella partita abbiamo avuto un calo, dovuto anche alle assenze. Io vorrei vedere la mia squadra motivata tutte le partite come se fosse un derby. Noi dobbiamo mettere più punti possibili da parte e arrivare ai 50 punti. Rizzato e Castaldo? Sicuramente verranno convocati ma sta ai dottori decidere se potranno essere della partita”. 

Mister Novellino poi si focalizza sul modulo: “4-2-3-1? E’ un modulo che conoscono bene tutti. Morosini? Mi ha sorpreso. L’ho visto meglio del previsto, sta bene, io credo che fra un pò vedremo anche Leonardo. Ngawa su Sprocati? E’ una soluzione che potrebbe essere valutata. Loro hanno Sprocati ma anche io ho Gavazzi, Ardemagni, Castaldo, Molina, Asencio. Domenica 45 anni dall’ultima vittoria a Salerno? Bene ma non benissimo, cercheremo di riscrivere la storia. Assenza di D’Angelo e Cabezas? Cabezas chiedete alla società. D’Angelo ci teneva, da vero lupo avrebbe fatto un bel derby. Tifosi? So che saranno oltre 2000, vorrei dargli una soddisfazione. Hanno bisogno di fiducia per riportarli al Partenio. Sono unici, non se ne trovano così in Italia.  Colantuono? Grande amico. Ci ritroviamo spesso per le vacanze e in circoli con altri allenatori. marzo sarà un mese importante per noi”. 

Infine un ricordo su Astori: “E’ stata una settimana tragica. la scomparsa di Davide ci ha segnato. Ardemagni e Lezzerini? Non li ho visti ma erano davvero molto giù. Devono reagire presto. Devono farlo per Davide. la vita deve andare avanti”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy