Calcio Avellino, Massimo Giletti: “All’Avellino è stato fatto un torto. Sono con Taccone”

Calcio Avellino, Massimo Giletti: “All’Avellino è stato fatto un torto. Sono con Taccone”

Il noto volto televisivo è oggi in Irpinia per il Tommariello d’Oro e ha parlato anche di calcio in mattinata

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Questa sera XII edizione del Tommariello d’oro a Montefusco, che verrà presentata dal noto volto della tv, Massimo Giletti. 

Giletti che stamane era ad Avellino, ed ha scambiato alcune battute con alcune emittenti locali, Irpinia News e Ottochannel. Giletti ha anche parlato di calcio ad una domanda fatta dal collega Enzo Costanza di Irpinianews, e dell’Avellino, affermando come secondo lui, la Serie D è un torto per la squadra irpina.

Ecco le sue parole: “Avellino in Serie D? Io penso che sia stato fatto un torto alla squadra. In questi giorni ho letto di questa questione delle fideiussioni sui giornali (il caos Finworld), e che vede parecchie società coinvolte che rischiano al massimo multe e punti di penalizzazioni, mentre l’Avellino è stato escluso. Non capisco questa disparità di trattamenti. Io fossi Taccone sarei abbastanza seccato, perchè il presidente poteva vendere alcuni giocatori importanti e si salvava. Penso che l’Avellino sia stato fatto fuori e non aiutato. Perchè è impossibile vedere come ad altre piazze è stato dato tempo oltre un mese per cambiare questa fideiussione non valida e all’Avellino 48 ore. Spiace tanto, sono con Walter Taccone, che per carità avrà le sue colpe, ma non è stato aiutato”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy