US AVELLINO

Illanes-Carriero, mercato che vale: i nuovi sono già decisivi

Si respira aria nuova in casa Avellino. Il successo sulla Turris ha messo in mostra una squadra che si è fatta apprezzare per idee e mentalità, spirito e tempra. In questo percorso è stato sicuramente decisivo il recupero di tutti gli effettivi, con Braglia che può finalmente contare sull’intera rosa, ma anche l’impatto avuto dai nuovi acquisti. In poche, pochissime partite, Julian Illanes e Peppe Carriero sono già diventati due inamovibili del lupo, garantendo spessore e qualità al 3-5-2 biancoverde. Mentre Baraye è alla ricerca della migliore condizione fisica, gli altri due innesti del mercato di gennaio stanno già dimostrando il loro valore. Il difensore argentino e il centrocampista ex Monopoli hanno approcciato benissimo la loro nuova esperienza, mettendo in campo grinta, freschezza e cattiveria agonistica.

L’innesto di Illanes ha dato nuova linfa alla difesa, reduce da due partite consecutive senza subire gol. In particolare ieri, con l’inversione tra Silvestri e lo stesso argentino, il reparto arretrato ha funzionato alla meraviglia per capacità di aggredire e letture preventive. Quello di Carriero ha invece permesso al centrocampo di ritrovare un maggiore dinamismo, una voglia e un’intensità che non si vedevano da tempo. Dopo i due positivi ingressi con Teramo e Cavese, il ragazzo arrivato dal Parma ha dato il suo contributo anche da titolare, trasmettendo una sensazione di esperienza e carattere da veterano. La campagna acquisti potrebbe regalare ai lupi ancora qualche sorpresa, ma a conti fatti il lavoro invernale di Di Somma è già da promuovere. Con Illanes e Carriero, il mercato dei lupi è un mercato che vale.

Articoli correlati

Back to top button