US AVELLINO

L’analisi – Carattere e determinazione, primi segnali di rinascita

Il punto dopo la vittoria di ieri

Il nuovo corso di Massimo Rastelli alla guida dei lupi comincia nel migliore dei modi. L’Avellino espugna il campo del Francavilla, sfata finalmente il tabù trasferta e ritrova la vittoria dopo aver raccolto soltanto un punto nelle due precedenti uscite. Problemi risolti, via alla grande rimonta? Piano, il lavoro da fare resta tanto, ma i segnali emersi nella gara di ieri sono molto incoraggianti. Primi segnali di rinascita. Al di là degli aspetti tecnico-tattici, quello che è piaciuto di più è stato sicuramente l’atteggiamento di Trotta e compagni. Ottimo approccio, grande spirito di sacrificio. Un carattere e una determinazione che non si vedevano da tempo. Dopo aver dominato per la prima mezzora, l’Avellino ha subito il veemente ritorno del Francavilla. Pur barcollando stavolta non è andato al tappeto e, da novella Penelope, ha ricostruito la tela della vittoria. Una vittoria che ovviamente non risolve tutti i problemi ma che consegna autostima al gruppo ed una settimana di lavoro più tranquilla al nuovo condottiero. Una settimana importante, che si chiuderà poi con la sfida al lanciatissimo Catanzaro di Vivarini. I giallorossi fin qui sono stati praticamente perfetti, lasciando per strada soltanto due punti sui trenta a disposizione. Competere alla pari o addirittura superare la capolista potrebbe davvero rappresentare il momento della definitiva svolta.

Articoli correlati

Back to top button