US AVELLINO

Quella traversa balla ancora. Adesso è l’ora di riscrivere la storia

L'amara ricorrenza biancoverde

Oggi è il 2 giugno, la festa della Repubblica. Una ricorrenza speciale che da sette anni per i tifosi dell’Avellino si incrocia con un ricordo amaro. Il 2 giugno del 2015 i lupi erano di scena in quel di Bologna per la semifinale di ritorno playoff di Serie B. In palio l’accesso alla finalissima per provare a conquistare il grande ritorno in Serie A. Gli uomini di Rastelli, sconfitti all’andata da un gol in dubbio fuorigioco di Sansone, dovevano vincere con due gol di scarto per centrare l’obiettivo. Allo scoccare del novantesimo, dopo un intreccio di colpi d’autore ed errori marchiani, il punteggio diceva 3-2 per l’Avellino. Vittoria biancoverde, inutile però per il salto in finale. Nei minuti di recupero un pallone arrivava dall’alto nell’area felsinea, Gigi Castaldo lo accarezzava e lo spediva verso la rete difesa da Da Costa. Occhi chiusi, un rumore netto e un boato di amarezza e delusione. Quel pallone perfettamente indirizzato verso i pali rossoblù si stampava maledettamente sulla traversa. I sogni di gloria biancoverdi si spegnevano in quell’istante. Un istante che ha segnato la storia dell’Avellino negli ultimi sette anni. Da quel pomeriggio in terra emiliana tanta acqua è passata sotto i ponti, ripensando a quello che poteva essere e facendo i conti con quello che invece è stato. Sette anni con pochissime gioie e tantissime amarezze, non ultima quella maturata poco meno di un mese fa contro il Foggia. Qualcuno dirà che è arrivata l’ora di dimenticare il passato. La storia non si costruisce con i sé e con i ma, però quella sliding door biancoverde tormenta ancora il sonno dei tifosi. Quella traversa balla ancora. La speranza di tutti è che l’anniversario del prossimo anno possa essere ricordato con meno amarezza, con la città e la provincia vestite a festa e un popolo intero travolto da una rinnovata passione. E’ arrivato davvero il momento di riscrivere la storia.

Articoli correlati

Back to top button