US AVELLINO

Trotta: “Emozionato come il primo giorno. Dopo Ferragosto si è acceso qualcosa”

Le parole dell'attaccante

Giornata di presentazioni ufficiali in casa Avellino. In sala stampa è intervenuto il nuovo attaccante biancoverde, Marcello Trotta, che si è soffermato sui significati del suo ritorno in Irpinia e sulle sue ambizioni per la nuova esperienza.

Sul ritorno – “Sono legatissimo a questa piazza, sono emozionato come la prima volta e non vedo l’ora di aiutare la squadra”.

Sulla condizione – “Sto bene, sto lavorando e mi sento a disposizione”.

Sulla voglia di rilancio – “La risposta migliore la dà sempre il campo. La possibilità Avellino bolliva in pentola da un po’ quest’anno, dopo Ferragosto si è acceso qualcosa, ho aspettato le uscite e ho dato priorità ai lupi. Sono contento di essere tornato, la cosa migliore ora è far parlare il campo”.

Sulla trattativa – “Avevo dato la parola al direttore, ero disponibile ed eccomi qui”.

Sullo scetticismo – “Nel calcio ci sono tante situazioni particolari che non vengono fuori. Sicuramente devo fare di più, fare più gol per la squadra. Mi prendo un po’ le mie colpe, ma nell’arco di una stagione ci sono tante cose interne che non tutti conoscono. So che devo fare bene e aiutare la squadra”.

Articoli correlati

Back to top button