US AVELLINO

Gambale: “Ho preferito i lupi al Pescara. Ho voluto fortemente questa sfida”

Il nuovo attaccante in conferenza

Giornata di presentazioni ufficiali in casa Avellino. In sala stampa è intervenuto il nuovo attaccante biancoverde, Diego Gambale, che si è soffermato sui significati del suo arrivo in Irpinia e sulle sue ambizioni per la nuova esperienza.

Sull’impatto – “Le emozioni sono tante. Essere qui è una tappa importante, che mi ripaga di tutti i sacrifici fatti. È un onore e non vedo l’ora di combattere per questa maglia”.

Sulla concorrenza – “Per me è un onore allenarmi con Marcello e con altri compagni che avevo visto solo in televisione. La competizione è sana, fa sì che aumenti il livello di allenamento. È una cosa che cercavo, voglio competere con calciatori che facciano alzare il mio livello come calciatore”.

Sulle caratteristiche – “Sono un attaccante moderno, mi piace attaccare la profondità e giocare con la squadra. Sulla partita con il Pescara non mi metto a sindacare, sono a disposizione e faccio ciò che mi viene chiesto. Speravamo in un risultato migliore, ma ora avremo subito la possibilità di rifarci”.

Sul percorso – “Ripercorrere le orme di Marcello o degli altri grandi attaccanti passati qui sarebbe un sogno. Avevo il bisogno di mettermi in competizione, di nuovi stimoli e sono sicuro che questa sfida mi farà crescere. Spero di fare un grande percorso, ma preferisco guardare al presente ed essere concentrato su questa annata”.

Sulla trattativa – “L’interesse è partito da giugno, ma avevo altri due anni di contratto e quindi non è stato facile. Avevo promesso al direttore che sarei venuto ad Avellino in caso di C, due giorni prima avevo avuto la possibilità di andare a Pescara. Sono qui come ho voluto, cono pronto a dare tutto me stesso”.

Sui tifosi – “Mi responsabilizzano e mi caricano. Un pubblico così ti dà qualcosa in più, so che ci aiuteranno in questo percorso e ci daranno una spinta in più”.

Articoli correlati

Back to top button