“Al mio Avellino manca la Legge del Partenio. Serie A? Non dipende solo da me…””

“Al mio Avellino manca la Legge del Partenio. Serie A? Non dipende solo da me…””

Il patron biancoverde punzecchia la sua squadra a due giorni dal match contro la Ternana

Intervenuto come ospite all’evento “Il miracolo Avellino: dal Piazza D’Armi al…”  (leggi qui) svoltosi questa mattina presso la Sala Consiliare del Comune di Atripalda, il Presidente dell’Avellino Walter Taccone è tornato a parlare del rendimento della squadra biancoverde alla vigilia del match casalingo con la Ternana a cui assisteranno anche i miti del passato biancoverde: “Mi farebbe piacere farli scendere nello spogliatoio prima del match per trasmettere ai ragazzi quel messaggio di una volta. Deve essere un onore ed una responsabilità indossare la maglia biancoverde.”

Il patron irpino non si è sottratto dal punzecchiare i suoi giocatori su un aspetto in particolare: “A questa squadra, forse, manca un pò di  quella cattiveria che contraddistingue anche me e che mi ha dato il coraggio di rilevare questa squadra. A questo gruppo manca un pò quella che si definiva la “Legge del Partenio – Lombardi” che ha accompagnato gli anni della serie A. I giocatori mettono sempre il massimo in campo ed escono stremati dal rettangolo di gioco. Naturalmente bisogna considerare anche gli avversari di turno.Serie A?  E’ difficile quest’anno fare progetti. Oltretutto non dipende soltanto da me. Una stagione particolare in cui ora come ora dobbiamo continuare a vivere per obiettivi: prima la salvezza poi i playoff e poi ce li giocheremo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy