Serie B – Okereke non può giocare, il Livorno presenta ricorso contro lo Spezia per evitare sconfitta

Serie B – Okereke non può giocare, il Livorno presenta ricorso contro lo Spezia per evitare sconfitta

di Michelangelo Freda, @m_freda21

La partita fra Spezia e Livorno, valida per il campionato di Serie B, non si conclude sul campo ma continua anche fuori dal campo. Il club toscano, sconfitto per 3 reti a zero nella trasferta ligure, ha deciso di non accettare il risultato emerso dal terreno di gioco e ha deciso di presentare un reclamo al giudice sportivo e alla Procura Federale sulla presunta irregolarità riguardante il trasferimento di Okereke, giovane calciatore nigeriano, che stando ad un inchiesta della Procura di La Spezia, sarebbe entrato in Italia minorenne tramite un raggiro dell’art 19 della Fifa sul trasferimento di minori. In questa vicenda sono coinvolte, oltre ai dirigenti dello Spezia Calcio, altre 15 persone, tra cui il presidente del Valdivara Cinque Terre, squadra di eccellenza ligure, tutti accusati di violazione delle disposizioni in materia di immigrazione clandestina. Il tribunale ha focalizzato la propria attenzione sull’Abuja Football Academy, accademia calcistica fondata in Nigeria nel 2012 dallo stesso patron dello Spezia Gabriele Volpi, che proprio nello stato africano gestisce la sua azienda petrolifera.

Ovviamente per ora non sembra trasparire nulla di ufficiale sulla vicenda, con la società livornese che dovrà fornire le motivazioni sul ricorso, intanto il giudice sportivo non ha omologato il risultato della gara vinta dalla società ligure.

 

 

Leggi approfondimento: http://www.rivistacontrasti.it/spezia-tra-calcio-e-traffico-di-esseri-umani/

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy