Serie B Pisa – Dopo la penalizzazione, arriva nuovo deferimento

Serie B Pisa – Dopo la penalizzazione, arriva nuovo deferimento

Dopo il punto di penalizzazione inflitto ieri, arriva un nuovo deferimento per la società toscana

Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare:

• sig. PETRONI LORENZO GIORGIO, Amministratore Unico e legale rappresentante pro-tempore della Società A.C. Pisa 1909 S.r.l.: per la violazione di cui agli artt. 1 bis, comma 1, del C.G.S. e 10, comma 3, del C.G.S., in relazione all’art. 85, lettera B), paragrafo VII) delle N.O.I.F., per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver corrisposto, entro il 16 dicembre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio, agosto, settembre e ottobre 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati. In relazione ai poteri e funzioni, risultanti dagli atti acquisiti come trasmessi dalla Lega competente e ai periodi di svolgimento degli stessi;

• la Società A.C. PISA 1909 S.r.l.: per la violazione dell’art. 4, comma 1, del C.G.S.: a titolo di responsabilità diretta, per il comportamento posto in essere dal sig. Petroni Lorenzo Giorgio, Amministratore Unico e legale rappresentante pro-tempore della Società A.C. Pisa 1909 S.r.l.; per la violazione dell’art. 10, comma 3, del C.G.S. in relazione all’art. 85, lettera B), paragrafo VII) delle N.O.I.F.: a titolo di responsabilità propria, per non aver corrisposto, entro il 16 dicembre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio, agosto, settembre e ottobre 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati.

Dopo la penalizzazione di un punto da parte del TFN nella giornata di ieri, nuovi guai per la società toscana. D’altronde, come confermato più volte da Gattuso, la squadra si attende almeno 4 punti di penalizzazione per inadempienze. Ieri ne è arrivato uno, da questo nuovo deferimento se ne attenderebbero altri due. Più un altro che arriverà, con un nuovo provvedimento, a giorni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy