Calcio a 5: Futsal ko in Coppa, a Cesinali sale l’attesa per la sfida con Saviano

All’ impianto IACP di S.M. C.Vetere termina la gara, di Coppa Italia 2014 – 2015, a favore dei padroni di casa per 6 – 3. I rosanero del trainer Iannone, privi di Bonagura, Roscigno, Di Salvatore, Schisano ed un Della Brenda presente in campo ma a mezzo servizio per febbre, hanno messo in mostra i giovani Festosi e Orvieto. L’ arbitro Padricelli di Frattamaggiore non è stato all’ altezza penalizzando sia il S. Erasmo che il Futsal Solofra. Nella prima frazione sul 2-1 per i ragazzi di Panniello, rigore sacrosanto per gli ospiti negato dall’ arbitro, protesta Iannone che viene espulso. La frazione di gioco si chiude 3 – 2 con gol rosaneri di Bovino e Giordano. La seconda vede gli ospiti in palla e sfiorano il pari con Giordano che cestina un gol. Allungano poi i sammaritani portandosi a 6 e rete di Giordano, doppietta la sua, a 4 dal termine. In rete per i sammaritani Sorbo, Murante e doppiette di Russo e Palmieri. La classifica del girone B vede a tre punti il Futsal Solofra e S. Erasmo mentre a 0 il Cus Avellino che ospiterà i sammaritani per l’ ultima gara del gironcino.
REAL CESINALI – La formazione di Mister Gennarelli prosegue la preparazione in vista del big match della quinta giornata contro il Saviano, seconda forza del girone.
Uno dei protagonisti della sfida sarà Emanuele Volonnino: “Per noi sarà una partita come tutte le altre” – dichiara l’ex della contesa al sito specializzato punto5.it: “Sarà un piacere giocare contro di loro, perché ho tanta stima per il Saviano. E’ una società composta da bravissime persone con cui ho un ottimo rapporto”.
La vittoria per 6-2 nell’ultimo turno in casa della Lpg Casoria dimostra le grandi ambizioni del Real: “E’ stata una partita molto tirata sin dall’inizio, ma complessivamente con una prestazione grandiosa abbiamo ottenuto la vittoria. Complimenti all’Lpg perché sono un’ottima squadra e credo che sarà difficile per tutti andare a vincere in casa loro”.
Il club di Gennarelli, inoltre, attraverso la voce del Direttore Sportivo Piccolo, smentisce le voci, circolate nelle ultime ore, di un possibile addio del portiere Catapano: “Smentisco assolutamente l’addio dell’estremo difensore Catapano, è il nostro titolare e tale rimarrà. Voglio anche sottolineare che noi non cerchiamo calcettisti tesserati con altri club: è la nostra filosofia societaria”.

Leggi anche

L’allarme di 245 club: “Sarà il Natale più buio della storia, il Governo ci dia una mano”

L'appello arriva il Comitato Salviamo lo sport: "Nella stagione sportiva 2020/2021 i ricavi da sponsorizzazione si sono ridotti di almeno un terzo rispetto alla precedente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.