Sidigas, è conto alla rovescia per il debutto in campionato

“Il nostro obiettivo stagionale è quello di riconciliarci col pubblico, farli divertire e far tornare Avellino in un ruolo che sia più prossimo a quello dei protagonisti del campionato.”
Idee precise e chiare quelle espresse ieri da coach Frank Vitucci in occasione della presentazione del 93° campionato italiano italiano nella sede del quotidiano La Gazzetta dello Sport.
Il precampionato della Scandone, condito da sei vittorie e tre sconfitte, annoverando anche il test di ieri pomeriggio contro la Pasta Reggia Caserta, rispecchiano le parole del tecnico veneziano che dopodomani si confronterà contro la squadra della sua città di cui è stato viceallenatore dal 1986 al 1994 prima di assumerne la direzione tecnica nelle stagioni 94/95 e 95/96.
Un ruolino di marcia in queste prime quattro settimane della nuova annata che la vede al secondo posto, in termini di affermazioni nella preseason, dietro soltanto all’AcquaVitasnella Cantù.
In vista dell’appuntamento di domenica, la Scandone cercherà di recuperare Junior Caodugan e ribaltare la tradizione negativa della prima giornata. Un tabù sfatato soltanto una volta nei precedenti quattordici campionati in massima serie contro la Scavolini Pesaro dell’ex Marques Green nell’ottobre del 2009 con in panchina coach Cesare Pancotto. Nella passata stagione la gara del DelMauro contro i lagunari segnò un punto di rottura, in termini di risultati negativi, per i biancoverdi che tornarono al successo proprio contro il team dell’allora ex Markovsky. La Reyer, nel corso dell’estate, è stata protagonista sul mercato con l’innesto di cestisti dalle spiccate qualità chiamati ad andare ben oltre la semplice qualificazione playoff. “Avellino è un impegno difficile, come noi ha rinnovato molto, ha iniziato tardi rispetto alle altre squadre ma ha fatto molto bene negli incontri di pre-campionato, è una squadra molto intensa, solida e atletica, quindi sarà un bell’impegno. Trovare un tifo caldo è una costante, non ci spaventa e non ci preoccupa.” ha chiosato coach Carlo Recalcati durante la presentazione della rosa al proprio pubblico.”

Leggi anche

Avellino, Illanes: “Ringrazio il mister per la fiducia, Avellino è sempre stata la prima scelta”

Julian Illanes, ha parlato nel post gara di Avellino – Cavese, commentando la vittoria ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.