Zona Orientale Salerno – Avellino Rugby, il derby si giocherà alle 11.30

Zona Orientale Salerno – Avellino Rugby, il derby si giocherà alle 11.30

Cambia orario ma non sede, l’evento in programma domani valido per la quarta giornata del girone di ritorno del campionato di serie C

di Redazione Sport Avellino

Cambia orario ma non sede, l’evento in programma domani valido per la quarta giornata del girone di ritorno del campionato di serie C, girone B, raggruppamento campano calabro. La sfida tra Zona Orientale ed Avellino, di fatti si disputerà alle ore 11:30, non più alle 14:30 quindi, la cornice sarà comunque la stessa, quella del Donato Vestuti sito in piazza Casalbore a Salerno. Il match sarà diretto dal fischietto beneventano Gennaro Tavassi. Dopo la vittoria a tavolino, decretata dal giudice sportivo come da prassi, per il mancato svolgimento della gara contro la Partenope cadetta, causa la rinuncia della società napoletana, la classifica degli irpini si è finalmente mossa, i cinque punti assegnati hanno quantomeno colmato il gap della penalizzazione, portando gli irpini ad un punto in graduatoria. A questo punto ai boys di Mernone ci vorrebbe anche qualche punto che arrivi dal terreno di gioco, l’avversario di domani sicuramente non è tra i più abbordabili, in quanto la compagine salernitana, alla terza partecipazione al torneo sicuramente non è tra le più agevoli da affrontare. Nelle cinque partite sinora disputate, hanno ottenuto tre vittorie, due volte con la capolista Hydra ed una contro la Partenope, due sole le sconfitte contro il Rende e gli Amatori Angri, hanno da recuperare ben tre gare, che se dovessero andare bene collocherebbero i biancorossi nelle zone alte della classifica. Il coach dei lupi, dopo un inizio torneo incoraggiante, almeno a livello di prestazioni, ha dovuto fare i conti con tanti infortuni e defezioni che hanno ridotto la rosa biancoverde al limite dello strapazzo, ma conoscendo l’indole dei suoi ragazzi, sicuramente affronteranno l’impegno con la dovuta concentrazione, provando a rendere la vita difficile ai più quotati avversari. Sarà una gara particolare per Aniello De Luca, da anni residente negli States, rientrato in Patria potrà vestire nuovamente la casacca che lo ha visto protagonista ad inizio della sua carriera, ma anche per i tanti ex che hanno militato nelle file dei Due Principati, soprattutto per il direttore tecnico Maurizio Cascone che coadiuva i tecnici Lambros Andreou e l’allenatore giocatore Massimiliano Palumbo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy