Basket, suicidio della Sidigas. Bonn vince 79-74 ed elimina la Scandone dalla Champions.

La Sidigas Avellino si suicida a Bonn e riesce nell’impresa di perdere una gara quasi vinta per 79-74. Una gara equilibrata fino alal fine, poi la Scandone era riuscita ad andare anche sul +8, prima che si spegnesse la luce nel finale. Il finale di Bonn è lo specchio della Champions della Sidigas, che vincendo sarebbe passata, ma è giusto così, una squadra che non riesce a sfruttare le occasioni avute merita l’eliminazione.

La Scandone scende in campo alla Telekom Arena con Filloy, D’Ercole, Rich, Leunen e N’Diaye che parte al posto di Fesenko. Partono bene i tedeschi, che vanno avanti sull‘8-2 con due triple di Breuning. La Scandone torna sotto grazie a Rich e inizia a scuotersi da 3 con Filloy. La gara nel primo periodo è molto equilibrata e c’è un tira e molla tra le due compagini. Bonn però da 3 non sbaglia, e rimane avanti, terminando il primo quarto sul 21-19. 

Nel secondo periodo, la Scandone inizia bene con le triple di Fitipaldo e Filloy, superando anche i teutonici sul 24-23. Ma una tripla di Ron Curry regala il nuovo vantaggio alla Talekom Bonn, per il 26-24. I tedeshi a questo punto provano a scappare andando sul +6, con un gioco da 3 punti di Breuning. Risponde però Bruno Fitipaldo ancora da 3, per il suo ottavo punto. Avellino riaccorcia sul 29-32. Breuning, ancora lui, inchioda per il +5 per il Bonn, ma Rich risponde per il 31-34. Wells con 4 punti di fila porta la Scandone avanti a Bonn sul 35-34. Tripla di Di Leo che regala il nuovo vantaggio a Bonn (37-35). Impatta N’Diaye con un alley up per il 37 pari a 2 minuti dall’intervallo. Due liberi di Leunen danno il vantaggio agli irpini. Si va all’intervallo lungo con la Scandone avanti di 1 punto, sul 39-40 a Bonn. 

Si riparte alla Telekom Dome. Avellino schiera Rich, Filloy, Wells, Leunen e Ndiaye. Breunig col tap-in per i primi due punti tedeschi nella ripresa. Replica Jason Rich (41-42). Gioco da 3 di Mayo che porta avanti la Telekom di 2 punti. Le triple di Mayo e Curry rischiano di affondare la Sidigas che risponde con quelle di Zerini e Scrubb. Ancora Scrubb, impatta con una tripla per il 51-51. Super bomba di Leunen che insacca il 54-51. Break di 4-0 di Bonn che si riporta in vantaggio sul +1 (55-54). Sulla sirena tripla di Bruno Fitipaldo che insacca il pareggio 57-57. Si arriva all’ultimo quarto in parità.

Scandone che torna avanti con 2 punti di Leunen, che segna il 59-57. Tripla di Klein, che segna il vantaggio di Bonn, 60-59. Risponde da 3 Zerini, nuovo vantaggio Scandone. Continua il buon momento irpino Scrubb che porta la Sidigas sul +4 (60-64). Break di 8-0 della Sidigas, ancora con Zerini che concretizza un gioco da 3 e porta la Scandone sul +6 (60-66). Segna anche Rich, la Scandone vola sul +8 a 6′ dalla fine (60-68). Bonn ricuce il parziale con un gioco da 3 e torna a -5. Bon  torna sul -4 grazie ai liberi di Klein. Tripla di Zubcic che riporta la Telekom Bonn sul -1. Bonn torna sul +1 con Mayo. Orrori di Avellino in attacco che sta buttando via la vittoria. Tripla di Zubcic che porta i suoi su +3 (71-68). Due liberi di Rich riportano sotto la Scandone a 1 e 24 dalla fine. Ancora Zubcic, +3 Bonn. Segna Scrubb, -1 (73-72 Bonn). Broning fa 2/2 dai liberi, Bonn sul +3. Segna Scrubb dai liberi, segna anche Bartolo, sempre +3 Bonn. Sbaglia Filloy, Mayo segna i liberi e Bonn vince 79-74. 

Tabellino:

Telekom Basket Bonn 79-74 Sidigas Avellino

Telekom Bonn: Curry (5), Zubcic (17), Klein (10), Jasinski (0), Di Leo (5), Breuning(17), Bartolo (4), Mayo (11), Hill (8), Moller (2).

Scandone Avellino: Filloy (7), Rich (11), Wells (6), D’Ercole (0), Zerini (10), Fesenko, (0) N’Diaye (6), Leunen (7), Fitipaldo (11), Scrubb (16). All. Coach Sacripanti. 

 

Check Also

Sandro Abate a Mantova senza Douglas Nicolodi ma ritrova Marco Ercolessi

Ultima seduta di lavoro settimanale per la Sandro Abate Avellino che in mattinata, rifinirà la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.