Futsal – Sandro Abate: l’Under dei Preziuso sogna le fasi “Nazionali”

Metti in panchina un figlio (Maurizio) e un padre (Gerardo). Affidagli un gruppo di ragazzi scatenati con il futsal nel sangue. Seguili, allenali con coraggio e coscienza. Mandali sul parquet con la cattiveria giusta. Risultato? Vincono. E sorridono divertendosi. Il figlio e il papà di cognome fanno Preziuso. Una garanzia a cui la Sandro Abate si è affidata per l’Under 19. “L’ultima squadra giovanile di futsal che disputò una fase nazionale fu l’Avellino Five Soccer Under 21 – sorride Maurizio Preziuso che oltre ad essere allenatore degli Under è anche portiere della squadra maggiore prima nel girone G di Serie B – E volete sapere chi giocava in quella squadra? Io e il capitano Massimo Abate. E volete conoscere anche il nome dell’allenatore di quella squadra? Era l’attuale nostro presidente Melillo. Sarà un segno del destino?”. Il no lo aggiungiamo noi.

Perchè quest’Under 19 sta collezionando vittorie su vittorie. L’ultima in casa della favoritissima Marigliano diretta concorrente alla lotta play-off.

Schermata 2018-02-07 alle 19.25.23

Eccola la classifica. Primo il Caffè Lollo Napoli, secondi gli Stregoni Five Soccer, terzo il Fuorigrotta. E poi Sandro Abate e dietro proprio il Marigliano che chiude l’ultimo posto utile per i play-off. E a sei giornate dalla fine, la qualificazione agli spareggi per accedere alle fasi nazionali resta quasi acquisita. Anche se il calendario resta duro. Benevento dentro, Pomigliano fuori e Napoli ancora dentro le prossime tre gare. Una sfida aperta, un obiettivo (quello dei play-off) che resta alla portata della “Banda” dei Preziuso che in squadra possono vantare calcettisti che hanno già esordito in Serie B con la prima squadra quest’anno. Dal portiere De Stefano ai laterali Bussolotto, Iandolo e Palomba al centrale Pacilio. Insomma, tante frecce nell’arco di una rosa che resta tra le più forti della Campania. A breve sarà disponibile anche l’italo-brasiliano Lorenzo Ventura che sta recuperando da un problema muscolare. Insomma, i presupposti per stupire e continuare a fare bene ci sono davvero già tutti. Bisognerà solo stringere i denti per le prossime sei gare e portare a casa un posto al sole nei play-off. Il resto lo faranno gli spareggi. Quelle sono gare con storia a sè. Conta lo stato di forma e una condizione mentale al top. Maurizio Preziuso sta lavorando bene al suo primo anno da coach con i “giovani terribili” della Sandro Abate. Che ora attendono il Benevento per conquistare l’ennesima vittoria e riscattare la sconfitta beffa dell’andata maturato solo nei due decimi di secondi finali del match. Vincere significherebbe ipotecare il quarto posto e puntare, perchè no, al Fuorigrotta terzo.

Ma vediamola la rosa completa

 

Portieri: Simone Luciano – Davide De Stefano -Andrea Balestrieri

Centrali Difensivi:  Giovanni Pacilio – Cristian Manganiello

Laterali: Vincenzo Bussolotto – Antonio Della Sala – Mario Iandolo – Angelo Pascucci -Antonio Palomba – Lorenzo Ventura

Pivøt: Andrea Sanseverino – Edoardo Iannuzzi

Allenatore: Maurizio Preziuso

Preparatore dei Portieri: Gerardo Preziuso

2 bussolotto preziuso 3 4

 

Check Also

Sandro Abate a Mantova senza Douglas Nicolodi ma ritrova Marco Ercolessi

Ultima seduta di lavoro settimanale per la Sandro Abate Avellino che in mattinata, rifinirà la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.