BASKETNEWSSERIE MINORI BASKET

Del Fes: Cassino è il banco di prova per essere grandi, probabile out Carenza

Avellino cercherà di rimanere a punteggio pieno nonostante gli infortuni

Lo aveva detto scherzando coach Benedetto prima di Pozzuoli, servirebbe qualcosa per cacciare la sfortuna dall’ambiente Del Fes Avellino. I biancoverdi si preparano ad affrontare domani alle 18 in casa la Virtus Cassino, anche lei a punteggio pieno come gli irpini. Sarà quasi sicuramente ancora out Giovanni Carenza, Avellino dovrà quindi contare nuovamente sugli straordinari di Eliantonio, già eccellente nell’ultima partita contro Pozzuoli.

Cassino è però sicuramente una squadra più fisica che può contare sul grande avvio di stagione del loro centro De Leone, che viaggia a 14 punti e 12 rimbalzi di media nelle prime due uscite. Si tratterà quindi di una sfida di maggiore difficoltà, considerando anche le ancora palesi difficoltà fisiche di Petrucci, preso come uno dei fari dello spogliatoio e del gioco della Del Fes. Ci sarà da fare molta attenzione anche al play Flavio Gay, che sfiora i 20 punti e i 6 assist di media in questo inizio di campionato. Insomma ci sono tutte le carte in regola per una sfida importante in cui i biancoverdi, che stanno cominciando pian piano a ritagliarsi un ruolo da protagonista del campionato.

Sotto questo punto di vista si è sbilanciato in conferenza stampa coach Benedetto: “Non vorrei limitarmi ad arrivare quarto ma cercare di arrivare fino in fondo. Ci sono però squadre come Roseto che non hanno ancora dimostrato il loro vero valore. Ci fa piacere cominciare ad essere considerati come dei favoriti.”

Articoli correlati

Back to top button