CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

La Sandro Abate cala il poker, Polistena ko al Del Mauro

Il racconto della sfida andata di scena al Pala Del Mauro

Nel recupero della ventiduesima giornata del massimo campionato italiano di calcio a 5, la Sandro Abate torna a vincere davanti al pubblico e lo fa piegando la Cormar Polistena con il risultato finale di 4-2. Grande prestazione offerta dai ragazzi di mister Scarpitti che non hanno concesso agli avversari di poter palleggiare. La prova da squadra ha permesso ad Avellino di conquistare i tre punti. Le reti di serata sono state siglate da Ugherani (doppietta), Dalcin e Danicic.

Primo Tempo

Ci mette tre minuti la Sandro Abate per sbloccare la gara: in una transizione offensiva Dalcin serve Ugherani che con un doppio passo salta il difensore ospite e batte Martino. Dopo un minuto è Alex a sfiorare il raddoppio ma questa volta l’estremo difensore calabrese è bravo nell’opporsi. I padroni di casa effettuano una pressione alta e i bianconeri faticano a macinare gioco anche se una buona chance di pareggiare i conti capita sul sinistro di Diogo che però spreca sparando a lato. Al 12′ il Polistena, con una palla rubata a metà campo, va vicino al gol con Richichi ma Perez respinge. Avellino invece accarezza la seconda rete con Bizjak che con il mancino colpisce in pieno la traversa. La Cormar però ci crede, cresce nel finale e agguanta il pari 6 dalla fine. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Vinicius calcia e capitan Abate con un tocco sfortunato manda la palla in fondo alla rete. Gli irpini reagiscono alla rete subita ma è ancora la traversa a dire di no questa volta a Dalcin. Poco dopo è nuovamente il capocannoniere verdeblù a divorarsi una ghiotta occasione mandando il pallone in curva. La prima frazione di gioco va in archivio sul punteggio di 1-1.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità è la Sandro Abate che cerca di prendere in mano il pallino del gioco senza però riuscire a rendersi particolarmente pericolosa nei primi cinque minuti. Le occasioni col passare del tempo iniziano ad arrivare: i due portieri si rendono protagonisti con dei buoni salvataggi. Al 10′ il Polistena resta in inferiorità numerica a causa dell’espulsione rimediata da Diogo. Avellino sfrutta al massimo l’uomo in più e con Ugherani si riporta in vantaggio. Neanche due minuti e Danicic, su assist di Ugherani, trova il primo palo e porta i suoi sul più due. Mister Martinez si vede costretto a chiamare time-out per organizzare gli attacchi e lancia nella mischia Vinicius come portiere di movimento a sette dal termine. L’assedio funziona perché Maluko accorcia a tre dalla fine e riaccende le speranze dei calabresi. La gioia degli ospiti dura pochissimo perché Dalcin di testa, su un lancio millimetrico di Perez, l’appoggia in rete. Questo gol chiude definitivamente la contesa.

Sandro Abate – Cormar Polistena 4-2 (1-1 p.t.)

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Dalcin, Danicic, Rizzo, Jhons, Petrillo, De Luca, Creaco, Alex, Gutierrez, Bizjak, Avellino. All. Fausto Scarpitti

Cormar Polistena: Martino, Urio, Bukovec, Calderolli, Diogo, Multari, Iennarella, Tigani, Maluko, Prestileo, Vinicius, Richichi. All. Alvaro Martinez

Marcatori: 03:00′ p.t. Ugherani (SA), 14:00′ p.t. aut. Abate (CP), 11:00′ s.t. Ugherani (SA), 13:00′ s.t. Danicic (SA), 16:40′ s.t. Maluko (CP), 17:30′ s.t. Danicic (SA)

Ammoniti: Diogo (CP), Vinicius (CP), Alex (SA), Urio (CP), Martino (CP),

Espulsi: Diogo (CP)

Arbitri: Simone Pisani (Aprilia), Alessandro Ribaudo (Roma 2) Crono: Salvatore Minichini (Ercolano)

Articoli correlati

Back to top button