Avellino Calcio – D’Agostino in pole, offerta pronta

Avellino Calcio – D’Agostino in pole, offerta pronta

Angelo Antonio D’Agostino pronto all’offerta: De Cesare ci pensa

di Redazione Sport Avellino

Sienergia contro Sidigas. Due concorrenti, due proprietari di grosse aziende che si sono sempre rispettato. Ma adesso è il momento della resa dei conti. De Cesare è costretto a decidere e l’offerta che sarebbe stat presentata da D’Agostino lo ha messo oltremodo in difficoltà. Vendere a D’Agostino, per il padron della Sidigas, sarebbe un’altra sconfitta ma il male minore. Un impegno in meno tra i tanti degli ultimi giorni, meno pressioni dalla piazza e da una Curva che ha ufficialmente confermato, anche negli ultimi comunicati, la propria linea. E cioè contestazione ad oltranza a Mauriello e De Cesare fino a quando non lasceranno la società. È pur vero che De Cesare non ha fissato il prezzo. Ed è pur vero che il presidente Mauriello non ha calmato le acque offrendo garanzie sul futuro. Fatto è che tra meno di 20 giorni c’e la prima gara ufficiale di Coppa e l’Avellino non ha nè un diesse, nè un allenatore, nè un tesserato che sia uno almeno ufficiale.

D’Agostino, da sempre vicino a Festa e vincitore morale delle ultime amministrative ad Avellino, avrebbe pertanto fatto pervenire la sua offerta via pec alla società ufficializzandola verbalmente a Mauriello.

Le due parti sono vicine? Al momento le indiscrezioni non parlano di cifre. Ma la proposta si avvicinerebbe tra il milione e il milione e mezzo.

Le prossime ore saranno decisive. D’Agostino succederà a De Cesare. Al di là delle smentite che arriveranno entro venerdì l’Avellino saprà se ci potrà essere una nuova proprietà o si continuerà con De Cesare pronto ad allestire una squadra di svincolati di Serie D per un campionato da papabile candidata alla retrocessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy