D’Agostino: “Ce la giochiamo con tutti, valutiamo su un nuovo portiere”

Il presidente dell’Avellino Angelo Antonio D’Agostino riflette sull’avvio di stagione e sulle difficoltà della pandemia

di Andrea Tomasetta

É intervenuto ai microfoni di LVS il presidente D’Agostino, molto soddisfatto dell’avvio di stagione dei lupi “Dove possiamo arrivare? La squadra è stata costruita per fare posizioni importanti in campionato, l’obbiettivo ovviamente è arrivare primi. Penso ce la possiamo giocare con tutti, ma è ancora presto per fare un bilancio.”

Due parole anche sulla vicenda Maniero, espulso e sanzionato dal giudice sportivo: “Mi sono arrabbiato ma non con lui, però un giocatore della sua esperienza non deve commettere errori del genere. Ha fatto poco ma è bastato per farsi cacciare.”

A destare preoccupazione è la situazione portieri, con Forte out almeno due mesi :” Domani o dopodomani inizierà la terapia, stiamo pensando ad un sostituto, dobbiamo vedere. Il momento, con questi contagi, è difficile. Se succedesse qualcosa a Pane, saremmo ovviamente in difficoltà, stiamo valutando.”

Sulla questione recompra da parte della Sidigas :”Non ho mai dato peso a questa scadenza del 31 ottobre.”

Non poteva mancare una riflessione sul nuovo stadio: “ Ci stiamo pensando, c’è poco da conservare dell’attuale Partenio, ma è ancora presto. Ci penseremo più in là.”

Per ultimo un pensiero sulla situazione Covid: “C’è timore di un nuovo stop, tra domani e dopodomani sapremo sicuramente di più.”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy