Focus Vibonese: Modica-Bernardotto, vecchie conoscenze sulla strada dei lupi

Focus Vibonese: Modica-Bernardotto, vecchie conoscenze sulla strada dei lupi

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Dopo il pesante ko col Catania, l’Avellino si appresta ad affrontare la prima trasferta del suo campionato. Impegno sul campo della Vibonese, compagine calabrese reduce da un immeritato ko sul campo del Monopoli.

La guida tecnica

Dopo la stagione da matricola vissuta sotto la guida di Nevio Orlandi, conclusasi con una salvezza tranquilla raggiunta molto prima del previsto, la Vibonese ha deciso di voltare pagina affidando la panchina a Giacomo Modica (classe 1964). Storico vice di Zdenek Zeman, anche nella sfortunata stagione irpina 2003-2004, Modica viene da una buonissima annata alla Cavese, con i playoff sfumati soltanto in extremis dopo aver raccolto tante soddisfazioni. Il tutto con i principi giuda del maestro boemo: 4-3-3 d’ordinanza, cura della preparazione fisica, occhio di riguardo per i giovani talenti a disposizione. Un percorso da provare a ripetere anche in terra calabrese, a cominciare dal debutto casalingo di domenica. Quando, per la prima volta in carriera, il tecnico di Mazara del Vallo troverà l’Avellino sulla propria strada.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy