Gargarismi: Capuano mi piace, lo dico subito… ma rimaniamo sull’obiettivo

Gargarismi: Capuano mi piace, lo dico subito… ma rimaniamo sull’obiettivo

di Redazione Sport Avellino

Caro direttore,

ci siamo presi una pausa. Una pausa dalle sconfitte, dalle mortificazioni, dalle umiliazioni. Un pari col Bari vale tanto, intanto perché loro continuano a bla bla ma non ci battono mai, imparassero a stare zitti una volta… E poi perché in questa situazione di classifica e con un ciclo terribile all’orizzonte, ci voleva proprio di muovere di nuovo la classifica. Ma non parliamo di miracoli: perché è presto per beatificare Capuano e perché senza una cessione della proprietà si continuerà a navigare a vista. Con prospettive zero. E tanta paura. Quindi si muova il signor De Cesare a cedere la società.

In ogni caso Capuano ha molto più carisma ed esperienza di Ignoffo, non credo sia solo fumo: e quindi mi piace, lo dico subito. E poco mi interessa se a suo tempo ha fatto il “gioppino” dopo una vittoria contro di noi. A me preme che dia il massimo e sappia ottimizzare questa rosa obiettivamente modesta. Proprio uno come lui può essere quello giusto per ridare entusiasmo e far credere al gruppo di poterci stare. Ignoffo non aveva mai guizzi, era triste. E la squadra si è adeguata.

Però, ripeto, andiamoci cauti. E rimaniamo sull’obiettivo. Il doppio obiettivo: salvarsi senza playout e trovare un nuovo “padrone”. Per ridare dignità e stimoli ad una piazza che non merita tutto quel che le sta succedendo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy