La stagione di De Francesco – Scelta di qualità, equivoco tattico permettendo

Dopo le prime 16 giornate di campionato, con la sessione di mercato di gennaio in arrivo, la sosta offre la possibilità di trarre un primo parziale bilancio sulla stagione dell’Avellino e dei singoli. Una stagione sin qui a corrente alternata per i lupi, che hanno comunque conquistato il terzo posto in classifica. Analizziamo nei numeri, nel rendimento e nelle aspettative il primo scorcio di stagione di Alberto De Francesco.

NUMERI – L’ex Reggina ha messo insieme 9 gettoni prima dell’infortunio, condendoli con 1 assist, per un totale di 740’. Con lui in campo, l’Avellino ha fatto registrare una media punti di 1,89 a partita.

STAGIONE – Il giudizio sul cammino di De Francesco è chiaramente condizionato dall’equivoco tattico creatosi su di lui. Non è un regista, non lo sarà mai, per cui ha sofferto quando è stato impiegato in quella posizione. La qualità nella lettura del gioco resta però evidente e solo l’infortunio ha frenato una crescita di gioco che cominciava a diventare interessante.

ASPETTATIVE – Con il passaggio al 4-4-2 De Francesco potrebbe sentirsi più a suo agio, dovendo però fare i conti con la dura concorrenza di Aloi e D’Angelo. Ci sarà tuttavia spazio per tutti e l’ex reggina dovrà essere bravo ad infondere qualità ed esperienza alla mediana.

Leggi anche

La curiosità di Pastore: “Nicola per Giampaolo? C’è un precedente ad Avellino”

La curiosità svelata dal noto giornalista C’è spazio per l’Avellino nell’ultimo post pubblicato dal noto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.