Mercato – Evacuo obiettivo primario, ma ci sono due ostacoli

Mercato – Evacuo obiettivo primario, ma ci sono due ostacoli

Le novità sulla situazione legata al centravanti del Trapani

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Sfumato Caturano, ormai in procinto di firmare con il Cesena, l’obiettivo numero uno per l’attacco dell’Avellino diventa Felice Evacuo, per il quale il diesse Musa ha stretto i contatti già da qualche settimana. L’esperto attaccante del Trapani è ora diventato il prescelto per la maglia numero 9 e il suo innesto è ritenuto prioritario da Capuano e dalla stessa società biancoverde, ma la strada per sbloccare l’affare è ancora tutta in salita e nasconde due ostacoli principali.

Per quanto l’Avellino abbia tutte le intenzioni di riportare l’esperto centravanti in biancoverde, al momento c’è distanza tra la proposta del club e le richieste del calciatore. Distanza legata sia allo stipendio del centravanti che alla durata del contratto, con Evacuo che vorrebbe fissare la scadenza al 2021 mentre gli irpini propongono al momento un contratto di sei mesi.

Se l’Avellino vuole davvero Evacuo, questa la posizione del calciatore e del suo entourage, allora deve dimostrarlo nei fatti andando incontro alle loro richieste.

La sensazione è che il club biancoverde, spinto dalla necessità di dover chiudere un attaccante, possa fare un ulteriore sforzo per avvicinarsi alle richieste del numero 9. Ma per il buon esito dell’affare serve qualcosa in più, cioè che anche Evacuo vada a rivisitare le sue richieste. Non rappresenta un problema invece il Trapani, che non si opporrebbe alla partenza dell’attaccante e aspetta serenamente le eventuali mosse dell’Avellino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy