Serie C, niente sorteggio per la B: si va verso i mini play-off

L’ipotesi trova consensi tra molte società della Lega di C. Bocciato il documento segreto che prevedeva il sorteggio per decretare la quarta da promuovere in B, si va verso la soluzione di un mini play-off a quattro squadre

di Redazione Sport Avellino

Monza, Vicenza e Reggina in Serie B come prime dei tre gironi ed anche con ampio merito. Nel girone A, la società di Berlusconi dopo 27 gare aveva ben 16 punti di vantaggio sulla seconda Carrarese (45 punti). Nel girone B, Vicenza (61) con Reggiana a rincorrere a 55, dietro il Carpi a 53 con 27 gare giocate.
Nel girone dell’Avellino, Reggina prima indiscussa a 69 (su 30 gare), dietro il Bari a 60 e il Monopoli a 57. L’idea che circola in queste ore è decretare la quarta promossa in Serie B attraverso una minilotteria play-off da giocarsi in sede unica verso la fine di maggio.
Accederebbero alle finalissime le tre migliori seconde di ogni girone, quindi Carrarese, Reggiana e Bari e la migliore terza da individuare nel migliore quoziente punti tra punti in classifica, appunto, e gare giocate. Non ci sarebbe nessun problema per il Carpi, che pur essendo terzo in classifica a due punti dalla Reggiana, ma con una gara in meno, rientrerebbe nella lotteria promozione come migliore terza. Questo il quoziente punti
Monopoli (girone C) 57 punti, 30 partite= 1,90
Carpi 53 (girone B), in 26 partite= 2,03
Renate, 43 punti in 27 gare (girone A) = 1,59
Potrebbe essere una soluzione giusta che premierà le squadre con i risultati acquisiti sul campo. Se ne saprà di più nei prossimi giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy