INTERVISTE

Avellino, Maniero: “Abbiamo avuto un periodo brutto, il gol contro la Casertana è per i tifosi”

Ecco cosa ha detto l'attaccante biancoverde

Il bomber dell’Avellino Riccardo Maniero, autore di 5 marcature in questo campionato, ospite di Prima Tivvù, ha commentato la vittoria per 1-0 sul Palermo.

Sono soddisfatto del risultato, portare a casa la vittoria è stato bello anche se non ho segnato. Aiutare i compagni mi inorgoglisce. Mi sono accorto subito che era gol, stavo guardando la palla. Silvestri ci ha portato una vittoria importante”.

Analizza il cammino della squadra fino a questo momento: “Non ricordo squadre che ci hanno messo particolarmente in difficoltà. Con la Ternana la partita è stata in bilico fino alla fine, col Bari fino al primo gol eravamo in partita. Il girone di ritorno è sempre complicato, dobbiamo fare più punti possibili. Abbiamo avuto un periodo brutto, eravamo in pochi ad allenarci. Ora stiamo bene e i risultati stanno venendo, c’è bisogno di continuità. I play-off saranno duri”. Prosegue parlando sul Bari: “Clima teso a Bari, c’è stata anche la contestazione da parte dei tifosi. Ora con il nuovo allenatore avranno tempo per lavorare. Noi siamo lì sul pezzo e ci saremo col fiato sul collo fino alla fine”.

Parla del suo ambientamento ad Avellino: “Stando a due passi da casa, mi sento veramente a casa. Mi fa piacere che i ragazzi mi stimino. Con i miei compagni di reparto mi trovo bene con tutti e tre, il mister ci fa girare e ci tiene sulla corda. Il mio idolo è Ibrahimovic, mi sono allenato con lui quando ero alla Juventus. L’esultanza? È la B di Barbara la mia fidanzata”.

Infine parla dei tifosi e dello stadio vuoto: È brutto vedere uno stadio così importante vuoto. Quando segnai contro la Casertana andai ad esultare sotto la curva e la immaginai piena. Ho dedicato a loro quel gol”.

Articoli correlati

Back to top button