INTERVISTE

D’Agostino: “Primo posto sfumato dopo Palermo, nel post season saremo la mina vagante”

Ecco cosa ha detto Giovanni D'Agostino

Il dirigente dell’Avellino Giovanni D’Agostino è intervenuto ai microfoni di Prima Tivvù per fare un punto della situazione sulla squadra, prolungandosi poi ad altre tematiche inerenti il mondo biancoverde.

Domani si gioca e c’è una bellissima atmosfera perché c’è questo gemellaggio con i tifosi del Messina. Per quanto riguarda il lato tecnico stiamo lavorando per recuperare tutti, cosa che dobbiamo fare per la post season a cui ci apprestiamo ad affrontare nel migliore dei modi. Sarà una partita difficile quella di domani, così come quella di mercoledì e quella di domenica. Il primo posto dopo il Palermo sappiamo tutti che è sfumato e di conseguenza ci siamo concentrati tutti su quello che è l’obiettivo stagionale ovvero fare meglio della scorsa stagione. Dobbiamo fare di tutto per arrivare secondi; nella post season saremo la mina vagante. Non ci saranno gregari, con le partite ogni tre giorni, andata e ritorno, abbiamo diverse chance”.

Sull’iniziativa odierna andata di scena presso lo store ufficiale:È una bella iniziativa che fa parte di una strategia di marketing messa in piedi ad inizio stagione. Sta funzionando perché la situazione epidemiologica ci sta un attimo lasciando più liberi e siamo più liberi di far partecipare alle nostre iniziative ai nostri tifosi. Questa cosa ci è mancata in due anni, per forza di cose siamo stati costretti ad essere chiusi nei nostri uffici e nello stadio talvolta da soli. Queste iniziative sono tutte pensate per far avvicinare e per far innamorare di nuovo i nostri tifosi all’Avellino.  

Sull’esordio di Mocanu con la prima squadra:Questa è una cosa fantastica, me lo immaginavo da due anni a questa parte il suo esordio in prima squadra tra i professionisti. È come se avessi esordito io. È una cosa bella e fa capire che quando si lavora in certo modo i risultati arrivano: ovviamente è una sola presenza e non abbiamo fatto chissà cosa”.

Prosegue parlando del settore giovanile:Mister Gautieri si ferma con i ragazzi della primavera a fine allenamento. Ne vede i movimenti e ci crede in questa cosa, lui lo fa per lavoro e in maniera spontanea. Per l’anno stiamo lavorando a cose nuove, stiamo aumentando i posti per vitto e alloggio, arriviamo quasi a 20 posti in strutture presenti sul territorio”

Articoli correlati

Back to top button